Domenica, 21 Luglio, 2019

Mutui subprime, per Deutsche Bank e Credit Suisse maxi-patteggiamento negli Usa

Mutui subprime Deutsche Bank paga una multa di 7,2 miliardi di dollari   
                       
                
         Oggi alle 07:08 Mutui subprime Deutsche Bank paga una multa di 7,2 miliardi di dollari Oggi alle 07:08
Esposti Saturniano | 23 Dicembre, 2016, 12:05

Confermando le indiscrezioni di Reuters dei giorni scorsi, Credit Suisse ha comunicato di avere patteggiato con lo U.S. Justice Department su contenziosi che riguardano la vendita di titoli tossici legati all'immobiliare fino allo scoppio della crisi subprime nel 2008. Si tratta di una cifra decisamente inferiore a quella inizialmente prospettata al colosso bancario tedesco, vale a dire 14 miliardi di dollari.

Intanto, Credit Suisse ha dichiarato di aver accettato di pagare una sanzione da $5,28 miliardi per chiudere la sua controversia con le autorità statunitensi su titoli garantiti da ipoteca. La HSBC, la banca più grande al mondo se escludiamo la Cina, ha un patrimonio il 50% più grande, ma Deutsche è, ancora per poco, tra le prime 10 banche più grandi sparse per il globo. L'istituto con sede a Francoforte fornirà inoltre "facilitazioni per i consumatori", ovvero risarcimenti per i clienti negli Stati Uniti, per 4,1 miliardi di dollari nell'arco dei prossimi 5 anni.

Nel dettaglio, Deutsche Bank pagherà una multa di 3,1 miliardi di dollari.

Nel 2013, JP Morgan Chase è stata multata per $13 miliardi, con l'accusa di aver alterato la valutazione della qualità dei mutui venduti agli investitori.

Altre Notizie