Lunedi, 17 Giugno, 2019

Seria A, Inter-Lazio: probabili formazioni e live della partita dalle 20.45

Inter Pioli Giocato bene abbiamo un'anima. La sosta? Peccato Massimiliano Vitez Ag. Aldo Live
Acerboni Ferdinando | 21 Dicembre, 2016, 13:13

E' chiamata agli straordinari la Lazio. In campo anche la Ligue 1, per il Psg c'è l'impegno casalingo contro il Lorient.

Inter-Lazio è l'anticipo di lusso della diciottesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, l'ultima prima di Natale.

Ed eccoci giunti al momento più atteso per tifosi ed appassionati che vogliono conoscere quali sono i siti web migliori per seguire la partita in streaming gratis. Francesco Colonnese è intervenuto sugli 88.100 di Elleradio nella trasmissione "Laziali On Air" per parlare alla vigilia della sfida tra Inter e Lazio. Una sfida al sapore amarcord per Stefano Pioli, che ritrova da avversario la squadra che aveva guidato per quasi due anni, fino all'esonero del 3 aprile scorso. I compagni mi hanno fatto sentire parte di un gruppo fantastico. Nerazzurri e biancocelesti arrivano allo scontro diretto separati da sette punti in classifica: la truppa di Pioli, settima, insegue i capitolini che, con i loro 34 punti, condividono il terzo posto col Napoli alle spalle dei cugini della Roma. Una situazione che responsabilizza entrambe le squadre: la Lazio vorrà dimostrare di essere all'altezza della Scala del calcio, l'Inter di aver ritrovato gioco e compattezza. Per il 4-3-3 sarebbe Keita a rischiare: il giocatore è stato testato con Felipe e Immobile, ma in pole position sembra esserci Lulic. L'ultimo sacrificio che Inzaghi chiede ai suoi prima della sosta. "L'Inter è attrezzata e abbiamo avuto pochi giorni per preparare la partita". Abbiamo una buona classifica, dobbiamo confermarci perché il difficile arriva adesso. "Bisogna fare i complimenti a chi l'ha scelto, considerando i grandi margini di crescita che ha ancora il serbo". "Serve un risultato positivo a Milano, poi dovremo gestire bene la pausa e lavorare sodo per farci trovare pronti al rientro". I precedenti non sono favorevoli, ma è ora che la Lazio abbatta qualche tabù. San Siro però è una roccaforte neroazzurra: negli ultimi 17 incontri solo due vittorie biancocelesti e 7 pareggi.

I TRIDENTI - "Se Perisic è al top, scelgo lui insieme a Icardi e Candreva".

Altre Notizie