Venerdì, 06 Dicembre, 2019

Milan, Galliani consiglia Montella: "Hai in rosa il nuovo Modric"

Milan Montella'Testa solo all'Atalanta Getty Images
Cacciopini Corbiniano | 19 Dicembre, 2016, 09:53

La Juventus ha staccato la diretta inseguitrice, lasciandola con uno scontro diretto perso e 7 punti di svantaggio. In campionato, ogni altro sogno di gloria che non sia un semplice piazzamento in Europa sembra possa poterlo legittimare soltanto un intervento sul mercato, ma questo è un altro discorso. Tutto è possibile - dice Spalletti - ma sicuramente molto complicato. "Si compra solo se si vende", "non entra nessuno se non esce nessuno", insieme a tutte le altre frasi sciorinate da Galliani nelle ultime stagioni. Chiosa dedicata al calciomercato, habitat naturale del condor: "A gennaio ci sarà poco o nulla". Il trio Kucka-Bertolacci-Pasalic ieri sera ha avuto un buon impatto a livello di palloni recuperati e tolti dai piedi dei giocatori di Gasperini, ma ha difettato nel momento in cui è stato chiamato ad accendere la fase offensiva del Milan di Montella. Forse ho capito perché è la squadra che corre di meno l'Atalanta: sa fermare l'avversario.

"Vedo i nostri 2003-2004 che stanno vincendo i loro campionati". Galliani conosce il piano finanziario, io devo fare l'allenatore e devo allenare il Milan. In passato discorsi del genere non venivano fatti nemmeno per fenomeni come Kakà o Shevchenko, fa specie che ora si facciano per un giovane dal valore indiscusso ma non certo indispensabile per l'alchimia del gioco di Montella. "Erano fuori tutti e tre, ma abbiamo giocato alla pari con i giallorossi". Alla vigilia di Milan-Atalanta, in risposta alla domanda di un collega sull'opportunità di lasciare a riposo Manuel Locatelli, diffidato e a rischio squalifica in vista della Supercoppa contro la Juve, mister Montella è stato lapidario: "Quando faccio la formazione non penso alle diffide".

Altre Notizie