Sabato, 26 Settembre, 2020

Fiorentina, Paulo Sousa: Meritavamo di più, penalizzati da nostri errori

Cacciopini Corbiniano | 18 Dicembre, 2016, 01:13

Forse voleva far vedere che qualcosa di suo si deve essere, ma ha sbagliato tutto. "Metterò in campo la formazione migliore per vincere". "La squadra però ha spinto tantissimo nel secondo tempo per riuscire a vincere". Lo ha detto Paulo Sousanella conferenza stampa alla vigilia del match contro la Lazio.

Il futuro di Paulo Sousa sulla panchina della Fiorentina resta un rebus difficile da decifrare. Scelta tattica ma anche di rotazione, e per la mancanza di Babacar, pensando a quanto abbiamo ancora davanti, volevo equilibrare il minutaggio. A Genova abbiamo commesso degli errori dal punto di vista difensivo, ma non abbiamo concesso molto a livello di occasioni. Abbiamo provato a rimontare, ma non ci siamo riusciti. A pesare sicuramente anche gli errori individuali, una Fiorentina che non è scesa in campo con la voglia di lottare e la grinta che avevano fatto sperare, e sognare, il popolo viola dopo la partita con il Sassuolo. Dovevamo recuperare, e quindi rischiare, altrimenti avrei potuto risparmiare Kalinic. "Se non vinciamo in noi, è normale, c'è sempre un po' di tristezza". "Durante la seconda parte la squadra è migliorata". La prestazione della formazione viola contro il Genoa ha accentuato l'ira dei tifosi viola nei confronti dell'allenatore portoghese e anche il direttore sportivo Pantaleo Corvino fatica a dare informazioni precise sul futuro del tecnico. Tatarusanu combina un paio di sciocchezze che rischia di pagare a caro prezzo (provvidenziale Gonzalo che salva a porta sguarnita sul tiro di Rigoni), poi Astori si fa soffiare palla in area da Rigoni e Simeone manca di un niente la deviazione sottoporta. Magari con qualche aiutino dal mercato di gennaio.

Altre Notizie