Mercoledì, 13 Novembre, 2019

Truffa al Mise, sette arresti a Roma

Evangelisti Maggiorino | 15 Dicembre, 2016, 22:30

L'ormai ex numero uno del Città di Foligno è infatti stato arrestato questa mattina all'alba dopo un blitz dei Finanzieri del Comando Provinciale di Roma che, oltre a Ius, hanno eseguito altre 6 misure cautelari e, tuttora, stanno procedendo a numerose perquisizioni locali e domiciliari. A finire in manette l'imprenditore romano e presidente del Foligno Calcio Gianluca Ius. Riciclaggio, truffa ai danni dello Stato e fatture false per operazioni inesistenti da circa un milione di euro, queste le accuse per le quali sono state arrestate sette persone (due in carcere e cinque ai domiciliari). Gli indagati avrebbero recato danni allo Stato, chiedendo e ottenendo finanziamenti attraverso le leggi sul microcredito per la piccola e media impresa.

Indagine L'indagine, condotta dai pm Stefano Fava e Giuseppe Cascini, coordinati dall'aggiunto Paolo Ielo, ha origine dalle segnalazioni di movimenti finanziari sospetti fatte dalla Uif della banca d'Italia. Dalle indagini si è poi scoperto che i soldi pubblici, garantiti dal Ministero Sviluppo Economico, venivano utilizzati da Ius e compagni per scopi personali e non al fine di pagare i fornitori delle imprese. L'imprenditore Gianluca Ius, indagato nell'ambito dell'inchiesta 'Mafia Capitale', è in carcere insieme a un'altra persona. Secondo le fiamme gialle capitoline Gianluca Ius, già tratto in arresto nel 2013 per il suo coinvolgimento in un'altra indagine concernente il fallimento della Arc Trade S.r.l. - società "fulcro" dell'illecito sistema di affidamento di appalti disvelato dall'inchiesta "Enav-Finmeccanica" - è il personaggio cardine della vicenda.

Sindaco: "Società ha destino segnato" A intervenire a poche ore dagli arresti è il sindaco di Foligno, Nando Mismetti: "La società ha il destino segnato, al di là di quanto avvenuto stamani". In carcere è finita anche Cristina Trella membro del Cda della società biancazzurra, anche se le vicende contestate non riguardano l'attività del club calcistico.

Altre Notizie