Martedì, 16 Luglio, 2019

Grecia: debito pubblico e austerità

Grecia: debito pubblico e austerità Grecia: debito pubblico e austerità
Esposti Saturniano | 15 Dicembre, 2016, 18:41

E l'Unione Europea punisce la decisione di Alexis Tsipras ritirandogli le misure per l'alleggerimento del debito. L'Eurogruppo ha ritirato le misure di parziale alleggerimento del debito della Grecia decise per andare incontro alle richieste del Fondo monetario internazionale, che in caso contrario minacciava di sfilarsi dal terzo piano di salvataggio del Paese.

"L'Eurogruppo - ha detto Moscovici a margine della riunione del Pse prima del vertice europeo a Bruxelles - è la riunione dei ministri delle Finanze".

Ieri una portavoce di Dijsselbloem ha riferito via Twitter che "le Istituzioni" (cioè la Troika) e alcuni Stati membri ritengono che "le azioni del governo greco sembrano non essere in linea con gli accordi".

La borsa di Atene ha reagito alla notizia con un ribasso del 3 per cento. Tsipras ha anche annunciato che non sarebbe scattato l'aumento dell'Iva per le isole del nord Egeo più colpite dalla crisi dei migranti. "Dietro questa decisione vergognosa c'è la mano malvagia di Schaeuble", ha commentato il candidato socialista all'Europarlamento, Gianni Pittella.

Prosperità che di certo non vivono e non sentono i cittadini greci, stremati da misure economiche che li hanno costretti praticamente a perdere tutto; comprese le pensioni, primo bacino dal quale i vari governi hanno attinto per rimpinguare le magre casse statali.

(Il Sole 24 Ore Radiocor plus) - Bruxelles, 15 dic - Per quanto l'obiettivo di Tsipras sia rintuzzare gli attacchi interni di Nuova Democrazia, che punta a dimostrare che il premier non e' in grado di reggere il timone del paese, non ci sono le condizioni politiche in Europa per tergiversare sulla Grecia data la fragile situazione dell'economia e della fiducia dei mercati.

Altre Notizie