Lunedi, 21 Ottobre, 2019

La collaboratrice di Corona: mi fido di Fabrizio

Fabrizio Corona rinviato a giudizio insieme alla sua assistente   
                       
                
         Oggi alle 17:39 Fabrizio Corona rinviato a giudizio insieme alla sua assistente Oggi alle 17:39
Deangelis Cassiopea | 14 Dicembre, 2016, 22:21

Il tanto atteso processo al fotografo dei vip Fabrizio Corona e alla sua ex collaboratrice e presunta prestanome, Francesca Persi, si aprirà il 25 gennaio. Infatti, come molti si ricorderanno, Corona era stato arrestato lo scorso 10 Ottobre a Milano dopo il ritorvamento da parte della Finanza di enormi somme di denaro per il totale di 2 milioni e 600 mila euro nel sottotetto dell'abitazione della collaboratrice e nei conti correnti all'estero, più precisamente in Austria.

Il prossimo 25 gennaio 2016 Corona si ritroverà quindi davanti ai giudici della prima sezione penale del tribunale di Milano con le seguenti accuse: intestazione fittizia di beni, sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte e violazione delle norme patrimoniali. Denaro che, per gli avvocati di Corona, Ivano Chiesa e Alessandra Calcaterra, sono frutto dei guadagni in nero realizzati da Corona nell'ultimo anno e mezzo, da quando gli era stato concesso l'affidamento in prova ai servizi sociali sul territorio.

"Ieri e l'altro ieri - ha affermato il difensore - abbiamo cominciato a versare 400mila euro di tasse per un cliente che e' in carcere per problemi fiscali". Lo ha deciso il gup di Milano accogliendo le richieste dei pm. Corona è "preoccupato ma pronto a dare battaglia" nel processo, ha assicurato il legale, annunciando l'istanza per chiedere la revoca della custodia in carcere, "perché non è normale per una questione fiscale".

Altre Notizie