Mercoledì, 15 Luglio, 2020

Berlusconi, ok l.elettorale e voto

Evangelisti Maggiorino | 10 Dicembre, 2016, 19:10

I colloqui riprenderanno alle 16 con la delegazione azzurra accompagnata da Silvio Berlusconi, alle 17 verrà ricevuto il Movimento cinque stelle.

"Siamo per l'approvazione in tempi rapidi di una nuova legge elettorale condivisa che poi dia agli italiani la possibilità di esprimersi per scegliere da chi vogliono essere governati". "Dopo le elezioni riprenda il percorso di una costituente in termini finalmente condivisi". L'ex premier infine, "anche alla luce degli eventi di questi giorni", ha espresso "la considerazione per il senso di responsabilità istituzionale del Presidente Mattarella" e "la fiducia nel suo ruolo di garante in questa fase delicata della vita democratica del Paese". Quanto alla legge elettorale, Berlusconi dà la sua disponibilità a patto che risponda a due requisiti: "Che renda omogenei i sistemi di Camera e Senato e che garantisca la corrispondenza tra la maggioranza parlamentare e quella popolare".

Proseguono le consultazioni al Quirinale per tentare di risolvere la crisi di governo. Si capirà qualcosa di più alle 18 quando la delegazione del Pd chiuderà le consultazioni. L'ipotesi Gentiloni non sembra più così scontata: chiudono Sel e Sinistra italiana e lo stesso Mattarella sarebbe irritato perché scavalcato dalle indiscrezioni sul ministro degli Esteri.

Altre Notizie