Venerdì, 22 Gennaio, 2021

Empoli, la probabile formazione: un dubbio in mezzo. Martusciello: "Occhio a Gila"

Rientro infortunio Destro Empoli, la probabile formazione: un dubbio in mezzo. Martusciello: "Occhio a Gila"
Cacciopini Corbiniano | 10 Dicembre, 2016, 18:55

"La squadra sta bene e mi aspetto risposte importanti sotto l'aspetto delle motivazioni, in una gara importante come quella di Bologna". Una vittoria contro di loro ci permetterebbe, oltre che conquistare tre punti fondamentali, di tirare in ballo anche loro nel discorso salvezza. Mi preoccupa la reazione della mia squadra. Le sconfitte ci fanno vedere cose negative, ma la verità è che negli ultimi anni non abbiamo mai avuto ansia. Noi purtroppo paghiamo gli errori individuali che diventano determinanti nel momento in cui non si reagisce da squadra; a volte quando un compagno sbaglia basta che un giocatore o un reparto agisca di conseguenza per aiutare chi è in difficoltà. Stavolta sì e questo incide. "Noi siamo costruiti sulla serenità, abbiamo bisogno di fare una prestazione solida e di scrollarsi di dosso le tensioni", ha continuato l'allenatore dell'Empoli.

Il 30enne ha totalizzato nell'anno in corso 14 presenze e 1 gol con la maglia del Bologna, suo quinto club di Serie A (in precedenza aveva giocato per Torino, Parma, Napoli e Genoa). Fra le possibili novità l'inserimento di Laurini, che non è al top ed è fuori da molto.

"Qui ho ricoperto quasi tutti i ruoli e devo dire che Empoli è un modo di essere" esordisce "Ho avuto tante soddisfazioni, sia da giocatore che da dirigente ma se dovessi scegliere dico il percorso che ho iniziato cinque anni fa: dal giorno del primo allenamento di Sarri ad ora".

Altre Notizie