Domenica, 25 Agosto, 2019

Jolie-Pitt: negata richiesta rendere privati documenti di divorzio

Jolie-Pitt: negata richiesta rendere privati documenti di divorzio Jolie-Pitt: negata richiesta rendere privati documenti di divorzio
Acerboni Ferdinando | 10 Dicembre, 2016, 16:14

Un giudice statunitense ha respinto al mittente la richiesta d'urgenza depositata mercoledi' da Brad Pitt per mantenere segreti i documenti della sua battaglia legale con Angelina Jolie per l'affidamento dei figli. Una istanza, avanzata al grido di "I panni sporchi si lavano in famiglia", che il funzionario ha ritenuto necessario dover respingere in assenza di "requisiti sufficienti" per agire in maniera opposta. Con questa decisione tutto ciò che riguarda la battaglia tra i due attori sarà reso pubblico.

Di tutt'altro avviso l'ex moglie, convinta invece che abbia richiesto di porre i sigilli ai documenti "solo per proteggere se stesso".

La custodia dei ragazzi sembra essere il principale motivo di scontro tra i due, specialmente dopo che, nei giorni immediatamente successivi all'annuncio di divorzio, era emerso l'episodio scatenante la rottura: una lite, in aereo, quando l'intera famiglia rientrava in California dalla Francia, in cui Maddox avrebbe preso le difese della madre, finendo spintonato da Pitt. Il Dipartimento per i servizi sociali e protezione dell'infanzia della contea di Los Angeles ha già fatto chiarezza sull'accaduto, tanto che Pitt ha fatto richiesta per l'affidamento condiviso, ma Angelina continua ad opporsi.

Altre Notizie