Martedì, 25 Giugno, 2019

Highlights Qarabag-Fiorentina 1-2: Video Gol e Sintesi Sky Sport (Europa League 2016-17)

Highlights Qarabag-Fiorentina 1-2: Video Gol e Sintesi Sky Sport (Europa League 2016-17) Highlights Qarabag-Fiorentina 1-2: Video Gol e Sintesi Sky Sport (Europa League 2016-17)
Acerboni Ferdinando | 09 Dicembre, 2016, 11:51

A indirizzare sulla giusta strada quella di stasera è stato Matías Vecino, autore del temporaneo 1-0 su assist di Nikola Kalinić, del cui inserimento a inizio ripresa la squadra ha fortemente giovato: "Sono molto contento sia del gol sia della qualificazione, è stata una partita difficile ma ce l'abbiamo fatta - ha dichiarato il centrocampista uruguaiano -".

Sin dai primi minuti, a Baku regna l'equilibrio. Mentre la Fiorentina controlla ma a sua volta non punge. Una di queste stava per portare in vantaggio il Qarabag, che ha colpito un palo con Nlovu al 30', unica emozione del primo tempo insieme all'altro palo, colpito da Bernardeschi. Al 77' Borja Valero mette in mezzo, Kalinic calcia, deviazione e campanile sul quale si avventa Federico Chiesa che di testa riporta i viola avanti. Infine al 41' il tiro dalla distanza di Agolli, con Tatarusanu che respinge corto. Nella ripresa il leit-motiv non muta, Sousa dopo un po' toglie un abulico Babacar per Kalinic, gli azeri al 12' non sfruttano un errore dei viola e Ndlovu si impappina al momento topico. Un vantaggio che resiste meno di un quarto d'ora, quando Reynaldo trova un varco nella difesa viola e firma il momentaneo pareggio. Nel finale, il talento viola si becca il secondo giallo, lasciando i suoi in dieci. La Fiorentina vola così ai sedicesimi di finale di Europa League e lo fa da prima del girone, come era nei programmi.

Missione compiuta. La Fiorentina batte a domicilio il Qarabag nel freddo tipicamente azero di Baku e conquista la prima posizione del girone J d'Europa League che consente ai viola di accedere ai sedicesimi di finale come testa di serie.

Complimenti a Chiesa per il suo primo goal, complimenti a Badelj, oggi migliore in campo, complimenti a Bernardeschi che sta maturando in maniera incredibile partita dopo partita, positivo l'impatto sulla gara di Kalinic, bene Vecino, bene Astori.

Vecino. Mentalmente presente in campo, letale nella metà campo avversaria: dopo due fulmini che non trovano i pali avversari per questione di centimetri, al terzo tentativo si sblocca tornando a segnare un gol con la Fiorentina dopo 7 mesi. In fase difensiva gestisce senza troppo fatica lo svogliato Babacar. Per il resto bene anche lui davanti alla difesa, secondo tempo davvero perfetto.

Altre Notizie