Lunedi, 21 Ottobre, 2019

Football Leaks, la posizione di José Mourinho

Gli affari segreti del calcio ecco i Football-Leaks Football Leaks, la posizione di José Mourinho
Cacciopini Corbiniano | 04 Dicembre, 2016, 00:40

L'Espresso cita anche i nomi di alcuni club italiani coinvolti in questa girandola illegale di transazioni economiche: Inter, Milan, Roma, Juventus, Napoli, Torino e Palermo figurano nell'archivio di 1,8 terabyte fornito al Der Spiegel da una fonte anonima. L'Espresso svela operazioni finanziarie che riguardano anche grandi nomi della serie A, come Higuain. Altri 74 milioni sono stati stati incassati negli ultimi giorni del 2014, quando CR7 ha ceduto i diritti sulla propria immagine a un uomo d'affari di Singapore, Peter Lim. Questa è solo un'anticipazione di un'inchiesta sulle brutture del calcio, condotta dai giornalisti Vittorio Malagutti e Stefano Vergine, in edicola a puntate da domani, domenica 4 dicembre.

Nell'attesa che i fatti vengano fuori nella loro esattezza, per l'amore che ci lega al calcio, restiamo fiduciosi che tutte le società e le persone del cui coinvolgimento si parla dimostrino la loro completa estraneità alle vicende di "Football Leaks".

Mourinho e Ronaldo, che spesso hanno monopolizzato l'interesse della stampa sportiva per le prodezze compiute nel mondo del calcio, sono entrambi portoghesi ed hanno lo stesso agente che cura ne cura gli interessi, Jorge Mendes, anch'esso portoghese, che annovera tra i suoi clienti una vasta lista di calciatori e allenatori famosi. In questo modo la quasi totalità dei compensi ricevuti dagli sponsor sono rimasti nascosti al Fisco spagnolo.

Mourinho avrebbe invece trasferito le somme provenienti dai diritti d'immagine risalenti al 2004, anno in cui lo Special One fresco campione d'Europa passò al Chelsea, presso la Koper Services, pagando così solo il 6% di tasse. In un comunicato stampa diffuso oggi, fa sapere sempre l'Espresso, Mendes, tramite la sua società Gestifute, ha dichiarato che sia Ronaldo sia Mourinho sono in regola con il fisco in Spagna e in Inghilterra, dove lavora attualmente l'ex tecnico dell'Inter. È questo quanto trapela dalle prime indiscrezioni riguardo ai 'segreti di Football Leaks', che verranno resi noti in maniera completa da domenica.

Ma la Roma non ci sta!

Altre Notizie