Martedì, 11 Agosto, 2020

Qualità della vita, Napoli perde 5 posizioni: è al 108esimo posto

Mantova al top per qualità della vita Roma crolla giù di 19 posizioni Mantova piazza Sordello
Evangelisti Maggiorino | 03 Dicembre, 2016, 12:43

Analizzando in linee generali i dati elaborati dal rapporto, viene fuori che sono 56 su 110 capoluoghi di provincia in cui la qualità della vita può considerarsi buona, un lieve miglioramento rispetto all'anno passato in cui erano 53 le città considerate vivibili.

L'ultimo posto è di Crotone, la provincia è addirittura ricompresa nel gruppo delle più virtuose nelle dimensioni criminalità e popolazione. La precede Siracusa (era al 104esimo posto).

I grandi centri: Roma in crisi, Torino risale.

La classifica. A guidare la gradutatoria è Mantova, la provincia italiana al top in Italia per qualità della vita. È il caso di Belluno, che si conquista la terza posizione arrivando direttamente dall'ottava - un bel salto, non c'è che dire.

La ricerca rappresenta sicuramente un documento importante su cui gli addetti ai lavori possano sviluppare politiche funzionali e programmi di sviluppo capaci di migliorare gli specifici settori in cui si registrano le peggiori mancanze. La Capitale non arresta la caduta verso le posizioni di coda e, come lo scorso anno, cede ben 19 posizioni (31 dal 2014) portandosi all'88° posto, cioè su livelli di qualità della vita insufficienti.

Il Nord Est tiene.

Lamenti, imprecazioni, recriminazioni ma rispetto allo scorso anno la qualità della vita nelle Marche è migliorata.

Se Brescia "piange" a sorridere è invece Mantova. Anche loro deludono chi si aspettava dei miglioramenti, visto anche l'altalenarsi delle varie Giunte con i loro programmi elettorali, come da copione sempre un po' troppo sopra le righe (qualcuno direbbe che "non realizzano mai quello che promettono...").

La valutazione complessiva della qualità della vita nelle province italiane è stata effettuata tenendo conto di nove differenti parametri: affari e lavoro, tenore di vita, tempo libero, sistema salute, servizi finanziari e scolastici, popolazione, ambiente, criminalità e disagio sociale e personale.

Altre Notizie