Domenica, 18 Agosto, 2019

Torino, Hart: "Oggi non vedo il mio futuro ancora al Manchester City"

Joe Hart Joe Hart
Evangelisti Maggiorino | 03 Dicembre, 2016, 12:36

"Alla fine di agosto era già tutto chiaro, quindi non mi è stato lasciato tantissimo tempo, ma sono riuscito a trovare una soluzione". E' incredibile vedere un ragazzo di questa età giocare a certi livelli. Hart continua: "E' in un club speciale, che lo fa sentire amato, e ha il sostegno di un intero Paese per quanto riguarda la Nazionale". Aleksandar Kolarov infine conosceva Milhajlovic, così ho parlato con lui. Cinque anni dopo l'inizio della tua carriera vivi il momento più importante. Non stupisce tanto l'età ma il talento: il suo limite è il cielo; anch'io sono diventato titolare al City quando ero molto giovane ma a quell'età sei protetto.

Il portiere del Torino Hart ha parlato a Goal.com: "Trasferimento?".

Interpellato anche da Sky Sport, il numero uno granata ha parlato anche di futuro: "Prima di scegliere il Torino, ho parlato con Vieira e Micah-Richards che mi hanno detto che non me ne sarei pentito". Lui vuole assolutamente il posto in Europa League e sarà davvero dura perché ci sono soli tre posti per la Champions League in Serie A. Siamo in competizione con la Juventus, Roma, Napoli, Lazio e Milan che stanno davvero spingendo. "Nel calcio le cose cambiano rapidamente e non so che cosa potrebbe accadere a gennaio, ma nei miei pensieri non c'è quello riguardante il mio futuro". "Futuro? Tutto può accadere ma per ora sono concentrato sul Torino e non sul futuro".

Altre Notizie