Domenica, 04 Dicembre, 2016

Alluvione in Sicilia: ritrovato morto l'uomo disperso a Letojanni

Letojanni flagellata dal maltempo Letojanni flagellata dal maltempo
Evangelisti Maggiorino | 30 Novembre, 2016, 16:25

Saccà, messinese di 74 anni, era disperso da venerdì pomeriggio a Letojanni, dove era stato sorpreso dalla forte ondata di maltempo mentre stava facendo rientro a casa in contrada Sillemi Alta, a bordo della sua moto Honda Transalp. Da quel momento di lui non si hanno notizie. Il corpo è stato riconosciuto all'obitorio del Policlinico di Messina dalla moglie e da un fratello. Ma dell'uomo nessuna traccia. Le speranze di questi giorni hanno così lasciato spazio al dolore per la perdita del 74enne, che amava molto Letojanni, dove trascorreva i mesi estivi e dove ultimamente si recava spesso, anche per aiutare la figlia nella gestione di un negozio di articoli sportivi sul lungomare della cittadina turistica. Da lunedì mattina sono riprese le perlustrazioni che anche nella giornata di domenica sono andate avanti incessantemente e purtroppo senza esito. In un primo tempo si era creduto sarebbe stato necessario l'esame del Dna per avere la conferma, invece sono stati i più stretti familiari a sciogliere il dubbio.

Un cadavere è stato trovato dalla guardia costiera al largo della spiaggia di Isolabella, a Letojanni (Messina).

Nell'alluvione che ha colpito la Sicilia, maggiormente nelle zone di Giardini Naxos, Taormina, Sciacca, Linguaglossa e Nizza di Sicilia, si sono dispersi due uomini ed i danni sono stati davvero ingenti.

Altre Notizie