Domenica, 04 Dicembre, 2016

Rifiuta fidanzato figlia e lo investe con l’auto, arrestato 55enne

Intervento della Polizia Intervento della Polizia
Esposti Saturniano | 30 Novembre, 2016, 15:24

I fatti sono accaduti ieri pomeriggiuo intorno alle 14 quando una volante del commissariato di Nardò è intervenuta in centro a seguito di una segnalazione di aggressione.

Disapprova la relazione sentimentale di un giovane con la figlia e lo investe con l'intenzione di eliminarlo. Sul posto, gli operatori avevano notato la presenza di un gruppetto di persone attorno ad un ragazzo, seduto sul marciapiede. L'uomo èaccusato di aver investito deliberatamente con l'auto un giovanedi 22 anni, fidanzato con la figlia 15enne, aggredendolo poi, mentre era esanime per terra, con calci e pugni alla testa.Un'aggressione terminata solo grazie all'intervento di duepassanti.

Ovviamente, a quel punto, i poliziotti hanno avviato le procedure di ricerca della persona indicata dal ragazzo. Soccorso immediatamente da un'autoambulanza, è stato accompagnato presso l'ospedale di Galatina, dove si trova attualmente ricoverato sotto osservazione da parte del personale medico: i sanitari vogliono accertare che non vi siano lesioni agli organi interni, sebbene non si trovi in pericolo di vita.

Il conducente, sceso dall'autovettura, lo aggrediva con calci e pugni e sollevandolo più volte da terra per poi lasciarlo cadere nuovamente. Gli investigatori non hanno dubbi sulla volontarietà del gesto. Lui, 55enne già noto alle forze dell'ordine, è stato dichiarato in arresto in base a ciò che gli agenti stessi definiscono "riscontri oggettivi", nonché "specifici ed inderogabili elementi di responsabilità a carico del fermato".

Altre Notizie