Domenica, 04 Dicembre, 2016

EasyJet nuovo piano: più voli da Napoli e nuovi posti di lavoro

EasyJet a Napoli Easyjet punta sempre di più su Napoli: 9 nuove destinazioni in arrivo
Esposti Saturniano | 30 Novembre, 2016, 14:24

EasyJet rilancia e scommette su Napoli, non solo per quanto riguarda gli scali ma anche sul turismo e i musei partenopei, facendo registrare una crescita dell'8 per cento con 53 aerei in tutta Italia, di cui 31 nelle basi di Malpensa, Napoli e Venezia, con un incremento di un milione e 400mila posti in più.

Nel 2017 la compagnia renderà più frequenti i collegamenti esistenti e ne istituirà 35 nuovi: in questo modo i passeggeri italiani che vorranno viaggiare con Easyjet potranno scegliere tra 200 diverse destinazioni. L'investimento si tradurrà in quasi 19 milioni di posti offerti nell'anno fiscale 2017 ed avrà un riflesso sulla crescita dell'occupazione diretta per quasi 200 tra piloti ed assistenti di volo nelle tre basi di Milano, Venezia e Napoli.

Soddisfatta dell'iniziativa Ouseley che ha commentato: "Napoli è ricca di bellezze e sono davvero lieta che EasyJet possa contribuire anche alla valorizzazione delle opere culturali della città". Anche presso la base di Napoli, inoltre, come per Venezia, verrà dislocato un quinto aeromobile Airbus e si prevede l'assunzione di circa 70 persone. Ancora una volta si punta su Napoli e lo si fa in grande! Proseguiamo nella crescita sulle basi di Milano, Venezia e Napoli, senza dimenticare lo sviluppo negli altri aeroporti, continuando a generare un contributo importante all'economia e al turismo. "Il nuovo piano di espansione per l'Italia - ha spiegato il direttore di EasyJet, Frances Ouseley, a Il Mattino - consolida il nostro di impegno costante e investimenti fortemente sinergici con il territorio, basati sullo sviluppo di nuova connettività sia pensando ai turisti che alla mobilità del territorio". Infine a Milano Malpensa, la più grande base EasyJet in Europa continentale che rimane al centro del progetto strategico della compagnia in Italia, è previsto un incremento del 5% dei posti. "Per il 2017 prevediamo di creare 200 nuovi posti di lavoro diretti e 1400 indiretti". Salgono a quasi 9 milioni i posti a disposizione tra Malpensa e Linate nel 2017, per un totale di 65 collegamenti dai due aeroporti.

(*) Fonte: Airports Council International (ACI) stima che per ogni milione di passeggeri trasportati vengano creati 1.000 posti di lavoro.

Altre Notizie