Domenica, 04 Dicembre, 2016

Germania, l'inflazione è vista in rallentamento a novembre

Inflazione congelata a novembre-0,1% mensile e +0,1 annua Germania, l'inflazione è vista in rallentamento a novembre
Esposti Saturniano | 30 Novembre, 2016, 14:19

L'Eurostat ha comunicato oggi che in base alle sue stime preliminari i prezzi al consumo sono aumentati a novembre dello 0,6%, dal +0,5% registrato a ottobre.

Inflazione in lieve ripresa anche nell'Eurozona a novembre dove il tasso medio su base annua è stato dello 0,6% rispetto allo 0,5 di ottobre. A novembre 2016 le maggiori diminuzioni congiunturali dei prezzi si registrano per le divisioni di spesa Servizi ricettivi e di ristorazione (-1,1%) - imputabili in parte a fattori stagionali -, Comunicazioni (-0,7%) e Trasporti (-0,4%) su cui incidono, anche in questo caso, fattori stagionali.

Sia l'inflazione di fondo, calcolata al netto degli alimentari non lavorati e dei beni energetici, sia l'inflazione al netto dei beni energetici, segnano un'accelerazione della crescita attestandosi entrambe a +0,4%, da +0,2% di ottobre.

Da segnalare l'aumento dei prezzi del settore energetico (+2,1% a/a). Su base mensile l'indicatore è sceso dello 0,1%. Tra i beni, contribuiscono al ritorno in territorio positivo dell'inflazione sia i prezzi dei Beni energetici non regolamentati (+0,3%, da -0,9% di ottobre) sia quelli, degli Alimentari non lavorati (+0,2%, da -0,4%), bilanciati però dal rallentamento dei prezzi dei Beni durevoli (+0,2% da +0,6%). I prezzi dei prodotti ad alta frequenza di acquisto aumentano dello 0,4% in termini congiunturali e registrano una crescita su base annua dello 0,6% dal +0,2% del mese precedente.

Altre Notizie