Domenica, 04 Dicembre, 2016

Arnaldo Pomodoro, la mostra antologica a Palazzo Reale e non solo

Sala delle Cariatidi nel suo splendore Sala delle Cariatidi nel suo splendore
Deangelis Cassiopea | 30 Novembre, 2016, 12:18

Con una grande antologica allestita in più sedi, Milano festeggia i 90 anni di Arnaldo Pomodoro, uno dei più grandi scultori contemporanei italiani. Fulcro della mostra è però l'allestimento realizzato nella Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale, dove saranno riunite circa 30 sculture create da Pomodoro dal 1955 a oggi e da lui stesso selezionate per rappresentare le tappe fondamentali dei suoi oltre 60 anni di lavoro.

Una grande mostra dedicata al Maestro Arnaldo Pomodoro in occasione del suo novantesimo compleanno.

Il percorso prende avvio dai bassorilievi degli anni Cinquanta in piombo, argento e cemento, nei quali emergono già le caratteristiche trame segniche di Pomodoro, dalla Colonna del viaggiatore e dalla Grande tavola della memoria, per arrivare alle forme geometriche di lucido bronzo squarciate e corrose, alle celebri Sfere, ai Cippi, fino all'imponente rilievo Le battaglie in fiberglass e polvere di grafite, che parla della materia come magma, fonte di vita ma anche di conflitto, continuo ribollire di tensioni.

La Piazzetta Reale accoglie nella sua totalità il complesso scultoreo The Pietrarubbia Group, che omaggia il borgo antico di Pietrarubbia rimandando alle origini del Maestro, che nel 1975 ha iniziato un processo aggregativo di sei elementi, terminato nel 2015.

Il Museo Poldi Pezzoli dà conto, nella Sala del Collezionista, della passione per il teatro di Arnaldo Pomodoro attraverso sedici teatrini che raccontano il suo lavoro per il palcoscenico svolto tra il 1982 e il 2009 nei diversi campi drammaturgici, dalla tragedia all'opera lirica, dal teatro contemporaneo alla musica. E poi si impone il "pellegrinaggio" alle varie opere, come in largo Greppi, davanti al Piccolo Teatro o in piazza Meda, Alla Triennale 4 progetti "visionari" e al Poldi Pezzoli tutti i lavori per il teatro. Durante il periodo della mostra il percorso potrà essere esplorato virtualmente dai visitatori di Palazzo Reale, regalando ai visitatori un'esperienza multisensoriale.

Altre Notizie