Domenica, 04 Dicembre, 2016

Siria, video su italiano rapito: si tratta di Sergio Zanotti

Siria, un italiano ostaggio da 7 mesi Siria, bresciano ostaggio da sette mesi: "Salvatemi"
Evangelisti Maggiorino | 30 Novembre, 2016, 08:17

Giacomo Stucchi, presidente del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica (COPASIR), interpellato dall'AGI non si sbilancia sulla vicenda di Zanotti: "Sembra che il video (quello diffuso da un sito russo, ndr) sia autentico - spiega Stucchi - ma aspettiamo informazioni piu' specifiche gia' nelle prossime ore". Sergio Zanotti, cittadino italiano, sarebbe ostaggio di un gruppo armato sconosciuto in Siria.

Roma - "Mi chiamo Sergio Zanotti e da sette mesi sono prigioniero in Siria. Prego il governo italiano di intervenire nei miei confronti, prima di una mia eventuale esecuzione", sono le sue parole.

L'uomo inginocchiato tiene in mano un cartello sul quale si legge una data, apparentemente il 15 novembre 2016.

Nel video si vede Zanotti, con una lunga barba e vestito con una tunica bianca, in ginocchio all'aperto tra alcuni ulivi. Di lui si sa che è nato nel 1960 a Marone, in provincia di Brescia.

Newsfront ha diffuso anche un'altra foto nella quale il presunto ostaggio e in piedi.

Il sito russo- Il capo della sezione inglese del sito internet russo scrive che "la redazione ha ricevuto un messaggio da un account Facebook, da una persona che si è presentata come un 'jihadista' dalla Siria".

Anche fonti di Intelligence hanno confermato il rapimento. "La redazione ha deciso di pubblicare il materiale, nel caso in cui la diffusione può salvare vite".

Attendere un istante: stiamo caricando il video. "L'unità di crisi della Farnesina sta seguendo il caso fin dall'inizio con le articolazioni competenti dello stato italiano, in stretto contatto da subito con i familiari, in particolar modo con l'ex moglie e la figlia" di Zanotti. Attualmente, infatti, non ci sarebbe stata alcuna richiesta di riscatto.

Altre Notizie