Domenica, 04 Dicembre, 2016

Clamoroso Juve, il Genoa vince 3-1, doppietta del "Cholito" Simeone

Serie A Genoa Juric ritrova Rincon a centrocampo LaPresse
Cacciopini Corbiniano | 29 Novembre, 2016, 22:09

Al Ferraris un Genoa perfetto sconfigge pesantemente la Juventus di Massimiliano Allegri per 3-1. Un 3 a 1 senza precedenti nella storia recente del Genoa al ritorno nella massima serie contro la Vecchia Signora, quest'oggi non scesa in campo. Un avversario da prendere con le pinze, che fin qui ha disputato un'ottima stagione non avendo mai perso in casa. La corazzata di questo campionato ha già sette punti di scarto dalla seconda mentre il Genoa alterna prestazioni brillanti a partite opache. La classifica della Serie A vede sempre al comando la Juventus con Milan e Roma ben salde al secondo posto dopo le vittorie, seguono Lazio ed Atalanta in ottima forma.

Battuta conclusiva sull'affermazione di Allegri circa il numero molto più alto dei falli commessi dai rossoblu rispetto ai bianconeri: "Allegri lo ha detto perché noi cercavamo di essere più aggressivi, lui non è rimasto contento dell'atteggiamento dei bianconeri". In attacco partirà dal primo minuto Simeone, visto il lungo stop di Pavoletti, al quale saranno affiancati Ocampos e Rigoni che andranno così a completare il tridente offensivo. Una bella sfida sempre equilibrata tra le due squadre. In difesa rientraBenatia dall'infortunio, solo panchina perHiguian ancora acciaccato. Basti pensare allo scellerato tacco di Bonucci (quando ancora non era infortunato) che ha dato, di fatto, l'avvio all'azione che ha portato al vantaggio dei rivali con Simeone, dopo un piccolo miracolo purtroppo inutile di Buffon. Sulla respinta ci prova Ocampos e salva Alex Sandro sulla linea, dopo un paio di rimpalli la palla termina a Simeone che insacca. Il Palermo non trova il gol e non risponde al vantaggio iniziale dei biancocelesti. Al 13′ il raddoppio con doppietta: cross di Lazovic, bravo a liberarsi di Alex Sandro, e deviazione di testa imparabile del "Cholo". Continuate a cercare, con fiducia, finchè trovate la partita Genoa Juventus trasmessa in streaming dentro YouTube. Fuori dall'area invece è uno che corre tanto ma deve migliorare nella gestione della palla per far anche rifiatare la squadra.

Parlare di crisi è scorretto oltre che prematuro, ma di certo la Juventus vista ieri nella sconfitta perentoria contro il Genoa lascia senza parole per la (non) qualità del gioco, una mentalità del tutto opposta a quella delle settimane scorse, troppa mollezza soprattutto in trasferta e poca convinzione e cattiveria agonistica. Il 3-0 è un autorete di Alex Sandro, con la complicità di Rigoni.

Altre Notizie