Domenica, 16 Giugno, 2019

Cambia l'accusa al processo "Eternit" Dichiarati prescritti centinaia di casi

Eternit omicidio colposo Schmidheiny Eternit omicidio colposo Schmidheiny
Evangelisti Maggiorino | 29 Novembre, 2016, 19:12

Stephan Schmidheiny, l'imprenditore svizzero ultimo patron di Eternit Italia (fallita nel 1986), sarà processato o no per la morte di 258 persone uccise dall'amianto? Il Gup di Torino Federica Bompieri nell'ambito del processo Eternit bis ha dichiarato prescritti un centinaio di casi e, quanto agli altri, ne ha ordinato la trasmissione per competenza territoriale alle procure di Reggio Emilia per lo stabilimento di Rubiera, Vercelli per Casale, e Napoli per quello di Bagnoli.

Secondo il legale di Schmidheiny, le decisione del gup rappresentano "una grossa vittoria". A Torino restano soltanto due casi: il processo si aprirà il 14 giugno. "Per lui non c'è né colpa né dolo". In questo procedimento, invece, il magnate svizzero era accusato di 258 casi di morte da mesotelioma pleurico, il tumore ai polmoni che colpisce senza scampo chi è stato esposto alla polvere bianca.Si è conclusa così a Torino l'udienza preliminare per il caso Eternit bis. Il penalista, inparticolare, fa riferimento alla parte della sentenza in cui sidispone la trasmissione degli atti ad altre tre procure: "siallontana così il momento in cui per queste morti si potrannofinalmente accertare cause e responsabilità".

L'imputato Schmidheiny era già stato assolto per prescrizione nella tranche precedente, il primo processo Eternit, in cui rispondeva di disastro doloso per oltre 2000 vittime dell'amianto.

E ancora: "Lotteremo non solo per rispetto delle vittime di questa tragedia ma anche per il futuro nostro e dei giovani, affinché sia chiaro che inquinare l'ambiente e trascurare la salute dei cittadini per profitto è un gravissimo delitto che pregiudica la vita delle generazioni a venire" ha concluso a pochi minuti dal pronunciamento il sindaco di Casale Monferrato Titti Palazzetti da Roma dove ha partecipato in Senato alla II Assemblea Nazionale sull'Amianto.

Altre Notizie