Domenica, 16 Giugno, 2019

F1 2016, Keke Rosberg: "Nico ha una gran forza mentale"

Cacciopini Corbiniano | 29 Novembre, 2016, 18:49

Parlando delle ultime stagioni del figlio "nel 2014 avrebbe potuto vincere il Mondiale qui". Non avevo scelta, perché sapevo che se fossi andato in circuito non avrei fatto nulla e non sarebbero state ore di quiete. "Se si vuole vincere il Mondiale di F.1 non si può avere un sacco di sfortuna". Quando è entrato in Formula 1 gli ho dettato delle regole: doveva vincere una gara, trionfare a Montecarlo e diventare campione del mondo.

Un successo figlio della forza mentale dimostrata da Rosberg, bravo a prendere subito il largo con il poker di inizio stagione e poi a piazzare la zampata vincente dopo un luglio da dimenticare in cui Hamilton si era rifatto sotto. L'anno prossimo Nico Rosberg si presenterà ai nastri di partenza da campione del mondo, dopo aver trionfato quest'anno e riconfermarsi, si sa, è sempre molto difficile. Ora posso mettere una croce anche sull'ultimo punto. È sempre stato vicino a farlo. Ha avuto una pressione enorme perché si lotta per la vittoria in ogni fine settimana. "Ce l'ha fatta". Keke Rosberg, padre del nuovo campione mondiale di Formula 1 ha spiegato così la sua "legge" a Motorsport.com. SMS A HAMILTON - Al rivale Lewis Hamilton, che ha detto che Nico è stato fortunato a vincere il titolo ha replicato: "Ho pensato che Lewis fosse stato fortunato a vincere il titolo due volte, così perché non essere fortunati per una volta?". Quello che si dimentica è che non ho concesso interviste per sei anni, dal 1° gennaio 2010.

Altre Notizie