Martedì, 16 Luglio, 2019

#CèChiDiceNO: LA DIRETTA DAL CORTEO DI ROMA

Guarda la versione ingrandita di Un momento della manifestazione No Tav nelle strade di Roma 3 marzo 2012
ANSA  MASSIMO PERCOSSI Un momento della manifestazione No Tav nelle strade di Roma 3 marzo 2012 ANSA MASSIMO PERCOSSI
Evangelisti Maggiorino | 27 Novembre, 2016, 22:30

Il corteo, dopo aver percorso via Venti settembre, Corso d'Italia e Muro Torto, arriverà a piazza del Popolo, dove è in programma un concerto conclusivo.

"Andiamo a riempire piazza del Popolo" urlano gli organizzatori del corteo per il "No" al referendum. "C'è chi dice no in Italia", hanno intonato dal corteo.

17 Un nuovo collegamento con il nostro corrispondente Alessandro che ha raccolto ancora le voci delle tante persone che stanno partecipando alla manifestazione di questo pomeriggio. In piazzale varie realtà contrarie alla riforma: dagli studenti aimovimenti, fino ai no Tav. Ottocento gli uomini delle forze dell'ordine impegnati per il corteo. "Prendiamo le strade di Roma" alcuni degli slogan comparsi sui social network in vista dell'appuntamento.

Da piazza della Repubblica a Piazza del Popolo dai microfoni montati sui camion si sono susseguiti interventi delle diverse anime della manifestazione: dagli universitari contro il precariato ai migranti che chiedono più diritti, fino ai movimenti No-Tav della Val di Susa.

Ed è massima l'attenzione sotto il profilo dell'ordine pubblico, non per allarmi specifici ma per il clima che risulta molto teso: bonifiche con artificieri e unità cinofile anti-esplosivo, specialisti nel 'controllo delle folle', riprese video della polizia scientifica e controlli ai caselli autostradali. La Capitale si appresta a vivere una domenica "blindata".

A bordo di un bus di 50 aderenti all'area antagonista provenienti da Padova sono stati rinvenuti borsoni con mazze, spranghe e materiale per il travisamento. Così come è stato fermato su un pullman proveniente dalle Marche un giovane che aveva con se una mazza fionda.

Altre Notizie