Mercoledì, 14 Novembre, 2018

F1: Abu Dhabi, prima fila Mercedes

Nico-rosberg-2016 F1: Abu Dhabi, prima fila Mercedes
Cacciopini Corbiniano | 27 Novembre, 2016, 21:22

Se sei un grane appassionato di sport aderire alle tariffe Sky è certamente la scelta giusta.

Dopo aver fatto i "donuts" sul rettilineo di partenza, lasciando la sua Mercedes in pista, i primi commenti a caldo del figlio d'arte sono arrivati sul podio, dove c'è stata anche una bella stretta di mano con il compagno di squadra.

In occasione delle qualifiche sono state poche le sorprese. Ancora una volta quest'anno la prima fila sarà tutta Mercedes nel Gran Premio di Abu Dhabi, ultima gara della stagione 2016 di Formula 1. Le qualifiche parlavano chiaro, Lewis Hamilton voleva vincere, sperando nella buona sorte che poteva essere aiutata da una alleanza con Red Bull e Ferrari, che partivano dalla seconda e terza fila. Felipe Massa conclude quindi al 9° posto il suo 250° GP e la sua avventura in F1, in scia a Perez ma anche appena davanti a Fernando Alonso, riuscito anche stavolta a portare la McLaren in zona punti. Nel tramonto di Abu Dhabi oltre alle luci artificiali a brillare è la stella del britannico che centra l'ennesima pole stagionale (nessuno come lui in stagione) e allunga la speranza anche se alle sue spalle c'è ovviamente Rosberg.

Dopo due secondi posti di fila il tedesco si aggiudicherà il suo primo titolo Mondiale conquistando uno dei tre posti del podio. Il 15 maggio, a Montmelò, il fattaccio che ha scosso il muretto box e l'atmosfera in casa Mercedes con entrambe le W07 subito fuori.

La gara prenderà il via alle 14.00 italiane.

Nell'immediato post gara, i due si sono scambiati complimenti vicendevolmente, intervistati dall'ex pilota David Coulthard. Praticamente la totalità, una supremazia finora mai vista in Formula 1.

F1 Gp Abu Dhabi 2016 diretta live - Hamilton o Rosberg! Ogni ulteriore diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. L'inglese ha dominato per quasi tutto il week-end, comandando la classifica sia nelle prime due sessioni di prove libere, sia in tutte e tre le sessioni di qualifica.

Altre Notizie