Lunedi, 03 Agosto, 2020

Italia beffata allo scadere, Tonga vince 19-17

Nazionale italiana Rugby Italia beffata allo scadere, Tonga vince 19-17
Cacciopini Corbiniano | 27 Novembre, 2016, 15:35

A Padova nell'ultimo dei Crèdit Agricole Cariparma Test Match di novembre, la Nazionale delle Tonga vince di misura 17-19 contro l'Italrugby grazie ad un calcio piazzato realizzato allo scadere. Se vogliamo portare a casa un risultato positivo domani dovremo lottare con la stessa intensità. Ho avuto ottimi esempi come capitano e difenderò la mia squadra. L'arbitro ha dichiarato che non ho mollato la palla. All'11' del secondo tempo, l'Italia è impreparata su un incrocio tongano, con Piutau che va a schiacciare in meta e firma il sorpasso ospite; la meta viene trasformata: 7 - 13 per Tonga, con l'Italia che sembra in affanno adesso. È un cammino lungo che passa attraverso diverse tappe. E' solo l'inizio e dobbiamo dimostrare tanto.

In campo Parisse verrà sostituito da Andries Van Schalkwyk e l'unica novità rispetto alla partita di Firenze contro il Sudafrica sarà la presenza fra i titolari della seconda linea Quintin Geldenhuys. Di sicuro abbiamo tanta voglia di scendere in campo e rendere orgogliosi i nostri tifosi. Non sono molto bravo con le parole, ma evidenzierò alcuni aspetti tra cui umiltà e spirito di sacrificio che in campo, contro Tonga, saranno fondamentali. "Per me è un onore vestire questa maglia e lotterò sempre per la vittoria che, a mio modo di vedere, deve sempre scorrere nelle vene di un giocatore di rugby".

Il sorpasso è arrivato con la meta di Piutau al 53' quando l'Italia ha iniziato a mostrare segni di stanchezza e sbandamento. Ah, salire nel ranking potrebbe anche essere utile per il sorteggio dei Mondiali 2019nin Giappone. Quindi pochi svolazzi e avanti con mischie e touche ben impostate, là dove gli estrosi isolani soffrono di più. Un break di Bronzini ci ha portati vicino al bis, poi in tre occasioni l'Italia su punizione ha scelto di cercare la touche senza piazzare, commettendo però qualche errore di troppo e non concretizzando nonostante il giallo a Mapapalangi (entrato a rimpiazzare Koloamatangi uscito in barella). Ecco tutto congiura per la vittoria dell'Italia, ecco perché bisognerà stringere i denti al piovigginoso Euganeo ndi Padova davanti ad almeno ventimila fedeli. Diretta tv su Dmax alle ore 15, streaming sul sito ufficiale della tv. Canna centra anche la difficile trasformazione e l'Italia si convince di avere trovato la soluzione del problema Tonga: peccato che da quel momento la formula non funzioni più. A disposizione: D'Apice, Quaglio, Ferrari, Biagi, Steyn, Gori, Allan, Campagnaro.

Altre Notizie