Domenica, 20 Ottobre, 2019

Novara. Omicidio di Maria Rita Tomasoni arrestato il fratello Massimiliano

Il fratello di Marita Novara. Omicidio di Maria Rita Tomasoni arrestato il fratello Massimiliano
Evangelisti Maggiorino | 24 Novembre, 2016, 21:30

Svolta nell'inchiesta perl'omicidio di Maria Rita Tomasoni, la donna accoltellata loscorso 9 novembre nella sua abitazione, a Novara, e morta alcuneore dopo in ospedale. Il movente sarebbe legato a una questione di soldi.

L'uomo è assistito dall'avvocato Guido Pignatti, di Vigevano. "Non è ancora stata trovata l'arma del delitto, che probabilmente l'uomo aveva con sé quando si è recato dalla sorella". Da quanto ricostruito fino ad ora, il fratello della Tomasoni ricorreva spesso a prestiti che venivano richiesti alla donna.

Da giorni i carabinieri di Novara avevano imboccato quella che consideravano la pista giusta: del resto l'alibi di Tomasoni aveva iniziato presto a scricchiolare.

La donna era stata colpita da più di 40 coltellate, in tutto il corpo. A far scattare l'aggressione probabilmente il rifiuto della vittima di dargli altri soldi.

I primi sospetti erano scaturiti dal fatto che il delitto fosse stato compiuto al secondo piano, come se vittima e assassino fossero saliti insieme. Escluso il marito, che era al lavoro nel vicino cimitero urbano, il cerchio si è stretto attorno al fratello minore.

Altre Notizie