Lunedi, 15 Luglio, 2019

Madre bambina, è accaduto a Bari

15095712_1211842632186454_4117227412787815488_n Madre bambina, è accaduto a Bari
Deangelis Cassiopea | 23 Novembre, 2016, 07:20

Il padre ha un anno di più, i nonni sono d'accordo: la necessità di un'educazione sessuale è impellente.

La nascita del bimbo è avvenuta qualche giorno fa e la notizia che ad averlo partorito sia stata un'adolescente diventata madre a soli 12 anni, è confermata dalla clinica privata di Bari in cui è avvenuto il parto, effettuato con taglio cesareo.

Appartenenti ad una classe sociale media, ed essendo molto cattolici, entrambe le famiglie dei piccoli neo genitori avrebbero escluso sin da subito l'ipotesi dell'aborto, pratica che sarebbe stata rifiutata anche dal ginecologo che ha seguito la gravidanza della 12enne.

Uno scenario quasi surreale che potrebbe far immediatamente pensare ad una bufala creata ad arte ma che, successivamente, si è rivelata essere vera.

Nonostante i buoni propositi di entrambe le famiglie nel prendersi cura del piccolo appena nato, il caso della bambina che diventa mamma a 12 anni ha richiesto l'intervento della Procura e del Tribunale per i Minorenni di Bari.

Il nostro compito previsto per legge è valutare il contesto per garantire l'affettività di cui necessita il minore.

Una ragazzina di 12 anni ha dato alla luce un bambino dopo un rapporto con un suo coetaneo. "Queste notizie ci devono fare allargare lo sguardo a quello che sta accadendo attorno a noi".

La Garante, riferendosi ad un'indagine condotta dall'Osservatorio epidemiologico della Regione, ha aggiunto che particolari situazioni problematiche riguardano rapporti sessuali non protetti, dato confermato da circa il 20 per cento degli studenti intervistati, e le esperienze sessuali di cui lo studente stesso si è pentito il giorno dopo, dato confermato dal 7,9 per cento degli studenti, con una prevalenza più elevata nei maschi rispetto alle femmine.

Altre Notizie