Domenica, 17 Novembre, 2019

Camorra, Cosentino condannato per concorso esterno a 9 anni

Camorra, Cosentino condannato per concorso esterno a 9 anni Camorra, Cosentino condannato per concorso esterno a 9 anni
Evangelisti Maggiorino | 17 Novembre, 2016, 20:48

Il sottosegretario all'economia del governo Berlusconi è stato ritenuto colpevole di concorso esterno in associazione mafiosa. Per il pm Alessandro Milita, invece, la sentenza "rende merito al grande lavoro della Dda, sia dei colleghi attualmente in servizio sia da quelli che iniziarono l'inchiesta". Troppa la tensione accumulata nei sei anni di processo e in queste ultime, intense settimane, durante le quali si sono succedute la requisitoria del pm e le arringhe dei penalisti, Agostino De Caro, Stefano Montone ed Erica Cantiello. Alla domanda se la decisione del tribunale getta un'ombra sulla politica casertana il pm ha risposto: "E' riduttivo parlare di un'ombra". Il verdetto è stato deciso dal collegio C presieduto da Giampaolo Guglielmo, giudici a latere Pasquale D'Angelo e Maria Rosaria Dello Stritto.

Lo scorso giugno Nicola Cosentino è stato condannato a quattro anni di carcere con l'accusa di corruzione da parte del tribunale di Napoli Nord. "Questo è sintomo di mafiosità".

Misso, hanno sottolineato gli avvocati dell'ex sottosegretario, "ha raccontato che Cosentino partecipò a una gita in barca con Walter Schiavone, a Ventotene, e ha riferito che in quell'occasione Cosentino aveva un telefono Startac infilato nel costume da bagno, ma era il 2006 e in quel periodo la Motorola aveva commercializzato quel modello di cellulare nel mese di febbraio. Lo sfido a venire in qualsiasi aula di università per far spiegare e far capire agli studenti cosa vuol dire 'imputazione aperta'; è una cosa che non esiste".

Altre Notizie