Mercoledì, 18 Settembre, 2019

Morì dopo 82 ore legato in ospedale: condannati 11 infermieri

Morì dopo 82 ore legato in ospedale: condannati 11 infermieri Morì dopo 82 ore legato in ospedale: condannati 11 infermieri
Evangelisti Maggiorino | 17 Novembre, 2016, 05:34

Confermata la condanna per sei medici del reparto di psichiatria dell'ospedale di Vallo della Lucania coinvolti nella morte di Francesco Mastrogiovanni, il maestro deceduto nel 2009. La sentenza di ieri ha dimezzato da 4 a 2 anni la pena per il medico Rocco Barone (che aveva disposto la contenzione) e il collega Raffaele Basso, condanna a 1 anno e 11 mesi il primario Michele Di Genio (erano 3 anni e 5 mesi in primo grado), a 1 anno e 10 mesi i medici Amerigo Mazza e Anna Angela Ruberto (3 anni in orimo grado) e a 1 anno e 1 mese il medico Michele Della Pepa (3 anni in primo grado), che non risponde del decesso ma solo del sequestro di persona e del falso in cartella clinica. Un trattamento definito disumano dai parenti del maestro che, presenti in aula, hanno sempre acconsentito alla pubblicazione del video che mostra le condizioni in cui Franco Mastrogiovanni aveva trascorso i suoi ultimi giorni di vita. Aveva 58 anni. In primo grado gli 11 infermieri erano stati assolti: erano stati condannati solo i medici.

Caso Mastrogiovanni- Sei medici e undici infermieri colpevoli. La sentenza in primo grado fu emessa dal Tribunale di Vallo il 30 ottobre del 2012. Il maestro elementare di Castelnuovo Cilento era morto per un edema polmonare la notte del 4 agosto, in seguito ad un ricovero scaturito da un trattamento sanitario obbligatorio e dopo un'ininterrotta contenzione chimica e meccanica di oltre ottanta ore. E soltanto dopo l'apertura dell'inchiesta i familiari poterono rendersi conto di quanto fosse avvenuto tra le mura del reparto attraverso le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza.

Si tratta di Maria D'Agostino Cirillo, Maria Carmela Cortazzo, Antonio De Vita, Giuseppe Forino, Alfredo Gaudio, Antonio Luongo, Massimo Minghetti, Nicola Oricchio, Raffaele Russo, Massimo Scarano a Antonio Tardio. Anche i medici che ebbero in cura l'uomo hanno ricevuto una dura sentenza dalla Corte d'Appello. Per tutti pena sospesa, come anche le misure interdittive. Il presidente della commissione Diritti Umani del Senato, Luici Manconi, dopo la sentenza ha dichiarato: "La Corte di appello di Salerno ha condannato sei medici e undici infermieri per sequestro di persona e per altri reati". Si tratta di un verdetto importantissimo che sanziona comportamenti di inaudita gravità da parte del personale sanitario del Servizio psichiatrico di diagnosi e cura dell'ospedale di Vallo della Lucania. Grazie anche a quel documento e a tutti i riscontri anatomopatologici, i giudici di Salerno hanno stabilito che ci furono precise responsabilità nella morte del docente. Il maestro elementare Franco Mastrogiovanni, nell'estate del 2009, fu legato polsi e caviglie per 87 ore a un letto di contenzione.

Altre Notizie