Mercoledì, 21 Agosto, 2019

La birra fa bene al cuore: "Una al giorno contro il colesterolo"

Chiudi

   Apri Chiudi Apri
Machelli Zaccheo | 16 Novembre, 2016, 11:52

Ma la "bionda", che è una delle bevande alcoliche più diffuse, in qualche modo è anche una delle più controverse: fa bene o fa male? La risposta potrebbe offrirla un nuovo studio americano, condotto dalla Pennsylvania State University in Cina e presentato alle American Heart Association's Scientific Sessions 2016, che dimostra come una birra piccola a giorno aiuti a rallentare il declino del colesterolo "buono" (Hdl), prevenendo anche problemi cardiovascolari gravi. Bevete birra? Cuore più forte.

L'immagine che viene spesso in mente di fronte a una birra fresca è l'epica scena del film "Altrimenti ci arrabbiamo" con Bud Spencer e Terence Hill che si giocano una Dune Buggy rossa in una gara a suon di birra e salsicce. Per effettuare tale studio, e ricevere tali risultati, gli esperti hanno esaminato 80 mila persone, nello specifico cinesi adulti, tenendo in considerazione i livelli di colesterolo buono e il consumo di alcol riferito, il tutto per sei lunghi anni nel corso dei quali è stato possibile appurare che i livelli apparivano diminuiti in tutti i partecipanti allo studio in questione ma, tale diminuzioni risultava essere più lenta in quelle persone che facevano un consumo moderato di alcool, ovvero circa una birra piccola al giorno. Attenzione però perché l'abuso d'alcool può essere un boomerang pericoloso (soprattutto per adolescenti e donne in gravidanza o in allattamento).

In passato anche altri studi hanno riconosciuto diverse proprietà della birra. Il luppolo contrasta stress e depressione, il lievito fornisce le vitamine B1, B6 e B9 riduce il rischio di malattie cardiovascolari e l'alcool, infine, aiuta a prevenire l'ictus.

Altre Notizie