Domenica, 20 Ottobre, 2019

Referendum, sondaggio Tecnè: ora il "No" è al 53,5%

Referendum, sondaggio Tecnè: ora il Referendum, sondaggio Tecnè: ora il "No" è al 53,5%
Evangelisti Maggiorino | 16 Novembre, 2016, 08:15

Il confronto-dibattito rientra tra le attività del progetto di cittadinanza attiva La Nostra Europa, portato avanti dai ragazzi e dalle ragazze del Punto con la collaborazione di Elsa Udine (European Law Student'sAssociation), associazione internazionale degli studenti di Legge, A.I.C.C.R.E. - FVG, sezione locale dell'associazione dei comuni d'Europa e con il sostegno e il patrocinio di: Regione FVG, Giovani FVG, Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Dopo la nascita del comitato per il "No" al referendum costituzionale del 4 dicembre, e i gazebi in piazza da parte del meetup 5 Stelle di Rocca di Papa, il fronte contrapposto, quello che vede schierati i componenti del Pd minoritario, fa la sua prima comparsa con una conferenza pubblica che si terrà presso la sede di Corso Costituente, al civico 74. "Nessuno deve disturbare il "manovratore", il Governo, anche se realizza provvedimenti impopolari e fa pagare il costo della crisi, creata dalle politiche economiche neoliberiste, ai cittadini e alle fasce deboli della popolazione". Inoltre, un Senato nominato dalle Regioni e dai Sindaci non si coordina bene con il modus agendi, con quale formula riuscirebbero a coniugare le due cariche? E allora che bicameralismo non paritario è questo? "Una cosa bella o si rende più bella o si lascia così com'è". "L'appuntamento, annunciato dall'Avv. Ausilia Eccelso, referente per il coordinamento cittadino, sarà uno dei momenti di incontro con i cittadini che il Comitato promuoverà per spiegare i motivi e l'esigenza di votare "NO".

"Il 4 dicembre sarà una data spartiacque - comunica il capogruppo Francesco Ameli - perché avremo la possibilità di dare una sferzata a questa nazione".

Altre Notizie