Mercoledì, 13 Novembre, 2019

Not my president, migliaia in piazza contro Trump: oltre 100 arresti

Attendere un istante stiamo caricando il video Attendere un istante stiamo caricando il video
Evangelisti Maggiorino | 16 Novembre, 2016, 02:53

Lui ha ricambiato congratulandosi a sua volta con lei e lanciando un appello accorato all'unità. Ma le sue idee sulle cure mediche non sono tanto diverse da quelle di Obama e abrogare un meccanismo ormai radicato nei sistemi delle compagnie di assicurazione e degli ospedali non sarà affatto facile. Piaccia o meno, in questo caso vale lo stesso principio della "livella" di Totò: nella cabina elettorale, così come di fronte alla morte, non esiste miliardario o "poverocristo", siamo tutti uguali.

Lasciamo perdere chi salta giù dal carro di Hillary e chi sale su quello di Trump. In particolare, è concessa una licenza di base non esclusiva e non trasferibile, limitata a un solo scaricamento e salvataggio dei dati scaricati su dispositivi privati e valida per tutto il software, le cartelle, i dati e il loro contenuto forniti per lo scaricamento dal sito swissinfo.ch. Tutti gli altri diritti restano di proprietà di swissinfo.ch. In particolare, è vietata la vendita o l'uso commerciale di questi dati. "Una di queste è il futuro delle relazioni transatlantiche".

Ho potuto parlare qualche minuto con il presidente eletto e devo dire che è stata una conversazione cordiale e rispettosa. "Non dovremmo risparmiare alcuno sforzo per assicurare che i legami tra noi restino forti e duraturi". Hillary si è trovata contro molti "colletti bianchi", quella middle class, sempre più povera per le varie crisi economiche che hanno fatto perdere loro potere d'acquisto e privilegi sociali. Hollande ha aggiunto che "la Francia proseguirà nella cooperazione transatlantica in piena autonomia e senza alcuna concessione".

Intendiamoci, Donald Trump è colui che, in ordine sparso, ha preso in giro un disabile in mondovisione, ha dichiarato che costruirà un muro tra Usa e Messico per impedire l'immigrazione di una delle minoranze più presenti sul territorio statunitense, ha pronunciato praticamente all'ordine del giorno battute sessiste e più volte sminuito le donne di ogni forma, colore, provenienza ed età. Il neoeletto presidente americano ha infine invitato il premier israeliano, Benjamin Netanyahu, negli Stati Uniti per un incontro.

Nel discorso della vittoria del 9 novembre, Donald Trump ha parlato anche di politica, senza odio e concretamente. Gli auguro buon lavoro. Tra gli slogan cantati dalla folla di manifestanti 'Not my President' e "Hey Hey Ho Ho Donald Trump has to go". Stando alle dichiarazioni fatte durante la campagna elettorale Trump potrebbe riavvicinare gli Stati Uniti alla Russia e al contempo allentare il suo rapporto con gli europei.

Da una parte quell'altra faccia dell'America oscurata dalle politiche di Barack Obama, l'America delle campagne, del ceto medio che non arriva a fine mese; dall'altra il popolo della rete, assetato di spettacolo e di esibizionismo. Si erano svegliati con Obama ma dopo la sconfitta di Bernie sono tornati a dormire. E il nazionalismo anti-stranieri, anti-elite e anti-globalizzazione ha infuso speranza negli elettori in tutto il continente in vista delle prossime tornate elettorali. In una piattaforma programmatica del Partito Repubblicano incentrata sull'argomento, molti esponenti della destra americana hanno, inoltre, stabilito di ridurre la protezione verso determinate specie animali come il lupo grigio o il gallo della salvia. In Italia ha esultato Matteo Salvini, e si è espresso favorevolmente anche Beppe Grillo. È l'apocalisse dell'informazione, della Tv, dei grandi giornali, degli intellettuali, dei giornalisti. "Trump ha fatto un VDay pazzesco".

Altre Notizie