Lunedi, 26 Ottobre, 2020

Incidenti stradali: meno morti in Toscana, strade regionali più sicure

Incidenti stradali: meno morti in Toscana, strade regionali più sicure Incidenti stradali: meno morti in Toscana, strade regionali più sicure
Evangelisti Maggiorino | 14 Novembre, 2016, 23:44

Anche in questo caso, è intervenuta la municipale.

Era rimasta coinvolta in un incidente stradale a Piacenza.

Affianco all'aspetto emotivo Carlo Raggi, avvocato laureatosi a Bologna in Giurisprudenza e docente dei corsi di formazione dell'Ordine dei giornalisti dell'Emilia Romagna, fornirà anche gli elementi tangibili riguardanti appunto la sicurezza e la legislazione in ambito stradale. I dati Sirss dicono inoltre che le vittime della strada sono soprattutto uomini (78%), mentre per quanto riguarda i feriti, il rapporto maschi-femmine tende a riequilibrarsi (58%-42%).

In Campania, nel 2015, l'incidenza degli utenti vulnerabili per età (bambini, giovani e anziani), deceduti in incidente stradale, è superiore alla media nazionale (48,9% contro 45,6) con una differenza più ampia per i giovani 15-24enni (Campania 20,4%, Italia 12,7%). Quelli che causano più vittime però, sono l'investimento di pedone e la fuoriuscita. In aumento anche i casi di incidenti mortali che riguardano ciclisti (+27%), mentre calano le vittime tra i conducenti e passeggeri di ciclomotori (-27,3%), moto (-3,2%) e auto (-7%).

Nelle prime ore del pomeriggio di oggi è stata trasferita a Palermo con l'elicottero del 118, e ricoverata nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Villa Sofia, la ventunenne di Licata rimasta ferita in maniera molto grave nell'incidente stradale che si è verificato nella tarda mattinata in via Umberto II, trafficatissima arteria urbana, che collega il centro con la periferia cittadina e la strada statale 123.

Altre Notizie