Giovedi, 18 Luglio, 2019

Migranti, prete nel comasco "O siete con Salvini o siete cristiani"

Migranti, prete nel comasco Migranti, prete nel comasco "O siete con Salvini o siete cristiani"
Evangelisti Maggiorino | 08 Novembre, 2016, 18:14

Scontro diretto tra la Lega Nord e un sacerdote di Mariano Comense che durante la messa ha dichiarato: "O siete di Salvini o siete cristiani". Prima ha letto un passo del Vangelo di Matteo sull'accoglienza agli stranieri: "Perché ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere, ero straniero e mi avete accolto". Lo si legge su 'La provincia di Como', che dà anche conto del dissenso della Lega. Non si è fatta attendere la replica diSalvini: "Come si permette questo sacerdote di dare patenti dicristianità, insultando non solo me ma milioni di italiani?Episodio vergognoso, stavolta non lasciamo perdere". Una frase che ha suscitato subito la reazione del leader del Carroccio, che ha definito l'accaduto "incredibile, episodio vergognoso".

Migranti, prete nel comasco

Così Matteo Salvini su Facebook commenta l'omelia di don Alberto Vigorelli. "Sono molto preoccupato per affermazioni avventate e preconcette che vengono indirizzate ai miei figli da persone che dovrebbero dare loro insegnamenti sui valori cristiani da seguire". Niente di male, noi siamo orgogliosamente leghisti però pretendiamo rispetto soprattutto da chi indossa l'abito talare", ha commentato il parlamentare comasco della Lega Nord Nicola Molteni, secondo cui "la scomunica di don Vigorelli ai leghisti è inaccettabile. "Ho detto queste parole durante la messa e le confermo - ha ribadito il sacerdote -". Dal pulpito di Santo Stefano il parroco ha spiegato che non si può essere allo stesso tempo leghisti e cristiani. "Noi ora pretendiamo delle scuse". Questi tentativi di indottrinare le nuove generazioni sono un abuso, una violenza.

Altre Notizie