Martedì, 16 Luglio, 2019

Bersani: 'Fuori fuori? Amarezza'

Bersani: 'Fuori fuori? Amarezza' Bersani: 'Fuori fuori? Amarezza'
Esposti Saturniano | 07 Novembre, 2016, 11:54

"Nel Pd - spiega - ci vuole libertà, autonomia, schiena dritta, pensiero, democrazia: non chi vuole arroganza e sudditanza". Oggi RepTv lancia una videoguida al voto che vi accompagnerà per tre settimane, con puntate sul sito e sui social Repubblica ogni lunedì, mercoledì e venerdì.

Bersani parlerà prima nell'aula magna della facoltà di Giurisprudenza dell'università di Palermo, nel pomeriggio si trasferirà nel sud est della Sicilia dove è programmato un intervento al centro Feliciano Rossitto di Ragusa, alle 19, invece, sarà a Siracusa dove sarà introdotto dall'assessore regionale alla Formazione, Bruno Marizano e dal deputato Pippo Zappullà. Non mi interessano i tifosi leopoldini che urlano 'fuori, fuori, fuori', ma tutti gli altri che stanno zitti. "Io sto cercando di tenerli dentro, ma se il segretario dice "fuori, fuori" bisognerà rassegnarsi". Il Pd è casa mia. "E per cacciarmi non basta una Leopolda, ci vuole l'esercito". Questo non va bene. "Sul tema della costituzione non esiste una disciplina di partito. Il segretario deve dare indicazione poi ognuno sceglie con propria testa", ha aggiunto.

Dieci ragioni per dire sì o no al Referendum del 4 dicembre. Non sto parlando di noccioline. Penso che Renzi voglia tenersi mano libere, altrimenti ci sarebbe stato qualcosa di serio"."Il 'no' al referendum è un modo per far saltare l'Italicum - ha aggiunto -, il resto sono chiacchiere".

Altre Notizie