Lunedi, 21 Ottobre, 2019

L'Inferno del Botticelli porta al cinema la grande arte

Deangelis Cassiopea | 07 Novembre, 2016, 09:41

Il disegno è una "mappa", una vera e propria rappresentazione dell' Inferno di Dante, che mostra in modo particolare e suggestivo tutti e nove i gironi descritti dal poeta, diventando come una sorta di guida all'interpretazione di questi ultimi. Il lungometraggio realizzato tra il Vaticano, Firenze, Londra, Berlino e la Scozia, è ricco di interviste e testimonianze di esperti, che per l'occasione riveleranno ulteriori ed importanti dettagli portati alla luce da studi recenti. Da menzionare positivamente è inoltre la bellissima colonna sonora che ci accompagna in questo viaggio attraverso il mondo di Botticelli e di Dante. Oggi può sembrare sorprendente, bisogna però considerare che per tutta la sua carriera il maestro di opere ora celebri come La nascita di Venere o La Primavera ha lavorato per una committenza privata, per circoli aristocratici legati a correnti neoplatoniche che gli hanno commissionato opere ricche di significati nascosti e intrise di ispirazioni letterarie, spesso criptiche e inaccessibili.

Tuttavia uno dei suoi disegni più intimi e misteriosi è rimasto a lungo chiuso nei depositi climatizzati del Vaticano.

Il film Botticelli. Inferno racconta la poesia dantesca resa viva dalle visioni stilistiche di Sandro Botticelli, che dedicò parecchi anni, alla realizzazione dell'opera monumentale, che oltre alle allegorie pittoriche e ai personaggi affascinanti, racchiude una storia straordinaria che l'ha portata in luoghi fino ad ora inesplorati.

A sole poche settimane dall'uscita del film di Ron Howard tratto da "Inferno" di Dan Brown, dal 7 al 9 novembre, sarà ai cinema "Il Nuovo" e Astoria di Lerici il film Botticelli.

Botticelli fece rivivere le descrizioni dantesche in un totale di 102 disegni minuziosi eseguiti su pregiata pergamena. Quanto svela di quel lato più inquieto e mistico di Botticelli e quanto parla alle nostre anime moderne? "Inferno", diretto dal regista Ralph Loop e prodotto da Nexodigital nell'ambito del progetto "Grande Arte al Cinema". Biglietto intero 10 € - ridotto 8 € Riduzioni valide per: over 60, abbonati Cineforum MPX, carta giovani/studenti/universitari, convenzioni Nexo.

In prevendita senza costi aggiuntivi durante gli orari di apertura della biglietteria.

Altre Notizie