Venerdì, 19 Luglio, 2019

Crotone 1 - 1 : a Falcinelli risponde Astori

Di lauren- originally posted to Flickr as futbol CC BY 2.0 https Di lauren- originally posted to Flickr as futbol CC BY 2.0 https
Cacciopini Corbiniano | 06 Novembre, 2016, 15:37

Le lacrime dei crotonesi si confondono con la pioggia. Tanti gli errori che vengono commessi.

In una serata stranissima, il Crotone va vicinissimo alla prima vittoria della sua storia in massima serie. Anche al Franchi attimi di panico nella serata contraddistinta dalle scosse di terremoto che hanno interessato il centro Italia. Dispiace e fa rabbia, in casa calabrese, vedere sfumare così un risultato importante e vitale.

Nel secondo tempo è una Fiorentina completamente all'arrembaggio, con il Crotone che cerca di difendere con tutte le forze il vantaggio. Completano l'undici crotonese, Falcinelli, Trotta e Stoian. La pioggia battente accoglie le due squadre in campo limitandone la manovra nei primi minuti. Questo ci porta più difficoltà nel vincere le partite. La Fiorentina parte forte e ci prova con Ilicic, Vecino e Tello, Cordaz è sempre attento. Al sedicesimo la partita è sospesa dall'arbitro Gavillucci che verifica come il pallone non rimbalzi in molti punti del campo. In mediana, sulla sinistra, Milic e Olivera si giocano una maglia da titolare, con il primo leggermente favorito, mentre nel ruolo di trequartista potrebbe essere la volta di Tello, con Bernardeschi che però, dopo la gara di Cagliari, parte favorito. Cross di Rosi dalla destra, Tatarusanu non trattiene la sfera e pasticcia, Falcinelli ci mette la punta del piede e beffa il portiere. Viola senza idee, all'assalto solo con la mente annebbiata.

Sul caso Capezzi?"Da quando sono arrivato il mio ruolo più influente è stato quello esercitato a proposito di Kalinic". Dopo una lunga sospensione, la decisione: si riprende a giocare. Ugualmente offensivo, il 4-3-3 ospite, con Nicola che sceglie Ceccherini e Ferrari come centrali e davanti Cordaz.

Paulo Sousa ammette che il tempo e le condizioni del campo hanno condizionato la gara. Prima dell'intervallo solo un tiro dai 25 metri di Ilicic scalda Cordaz. Passa quasi un 'ora, continua a piovere, ma l'arbitro fa riprendere una gara che era opportuno sospendere.

Altre Notizie