Martedì, 16 Luglio, 2019

Allegri: "Battere la Samp per rimanere in vetta"

Juve parla Allegri Allegri: "Battere la Samp per rimanere in vetta"
Cacciopini Corbiniano | 06 Novembre, 2016, 12:29

Higuain vuole assolutamente il gol ma Puggioni si riscatta cancellando il diagonale a botta sicura del bomber argentino poco dopo la mezz'ora. Al minuto 87 la Juventus trova il quarto goal: calcio di punizione di Cuadrado e inserimento vincente di Chiellini che di testa batte ancora una volta Puggioni. Allegri opta per un ormai inedito 4-3-3 con Cuadrado a destra, Higuain a sinistra e Mandzukic in mezzo.

Al 4' l'1-0 di Mandzukic, che in tuffo di testa finalizza un cross di Cuadrado. E' una buona squadra, ben allenata, ha un'ottima organizzazione e domani sarà un avversario complicato da affrontare perché ha dei giocatori importanti, soprattutto nel reparto avanzato, tra Quagliarella Muriel, Alvarez e Fernandes, tutti giocatori con grande tecnica. Dopo i primi 25 minuti di dominio e controllo, la Juve rallenta e la Samp prova a ritrovarsi.

Al 38' altra occasione per la Doria: Budimir calcia dal limite dell'area ma il suo tiro si spegne debolmente tra le braccia di Neto. Dopo un primo tentativo senza troppe pretese sopra la traversa di Chiellini i campioni d'Italia passano in vantaggio al 4'. Nella ripresa disattenzione in disimpegno e Schick la riapre al 57' su assist di Praet. Come vedere la partita, orari e probabili formazioni. Il gol di Schick rischia di stravolgere i piani della Juventus che però è brava a controllare e a chiudere la partita con il punteggio di 4-1.

La Juve cancella la sconfitta contro il Milan e si rimette a macinare gioco e gol. Nel primo tempo la Samp è pallida, timidissima, per l'avvio sprint della Juve con una bella manovra avvolgente.

Nella Juventus che dovrà fare a meno di Dybala, vi saranno presumibilmente due novità. Anche Chiellini torna in campo e forma il reparto difensivo con Bonucci e Dani Alves, mentre Barzagli si gode il turnover. Un dato positivo per Max Allegri in vista del big match di sabato sera allo Stadium contro il Napoli, oltre che dal risultato, è dato dal fatto che con il rientro di Claudio Marchisio ha ritrovato quel regista fondamentale negli equilibri della sua squadra.

All'84° appare evidente che Praet ha un problema fisico, ma è costretto a rimanere in campo, essendo terminati i cambi a disposizione.

Altre Notizie