Venerdì, 06 Dicembre, 2019

Allegri: "Avversari che si scansano? Mai vis"

Juve parla Allegri Allegri: "Avversari che si scansano? Mai vis"
Cacciopini Corbiniano | 06 Novembre, 2016, 09:25

Il Chievo è l'avversario peggiore che potessimo trovare questa domenica, viene da una sconfitta con il Crotone. "È l'ultima di sette partite nell'ultimo mese, quattro delle quali veramente toste, domani serve l'ultimo sforzo per chiudere al meglio questo ciclo". È una squadra ben organizzata, con un ottimo allenatore come Maran. Gli infortuni di Chiellini e Bonucci che torneranno dopo la sosta, costringono il tecnico a schierare una difesa inedita con Rugani e Benatia dal primo minuto, con Barzagli a completare il reparto. Cercheremo di dare il massimo e di portare a casa il risultato, se ci riusciremo.

Massimiliano Allegri per la trasferta con il Verona ha un dubbio atroce: il modulo. Ci sarà qualche cambio, abbiamo bisogno di forze fresche, davanti quasi sicuramente giocano Higuain e Mandzukic. "Devo vedere Bonucci e Marchisio". A marzo dobbiamo essere pronti. La Champions si vince a marzo, prima non se ne parla. Bisogna arrivare a marzo in lotta su tutti i fronti. "A Malmö e ci siamo giocati la vita e poi arrivati in finale a Berlino". Comunque adesso viviamo un buon momento, siamo primi in campionato e abbiamo buone probabilità di esserlo anche nel girone di Champions League. "Se alla squadra che lo scorso anno ha stravinto il campionato tu aggiungi giocatori come Higuain, Pjanic e Pjaca non hai certo problemi".

E' un Allegri carico quello della vigilia, il tecnico manda un forte messaggio: "A me non piacciono le chiacchiere, in particolare, mi piace fare punti". Io conosco un solo modo di fare: lavorare. Sugli esterni attenzione a destra dove lo svizzero, Dani Alves ma anche lo stesso Cuadrado si giocano una maglia, mentre Alex Sandro sembra il favorito sulla sinistra. Torna a parlare del Chievo: "In casa fa sempre delle ottime partite".

Altre Notizie