Mercoledì, 19 Giugno, 2019

Intesa Sanpaolo, utili a 2,3 miliardi "Confermato il superdividendo"

Esposti Saturniano | 05 Novembre, 2016, 17:04

Nei primi nove mesi dell'anno, l'utile netto di Intesa Sanpaolo ha registrato una flessione a quota 2,33 miliardi, il 14,3% in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Gli analisti avevano previsto €552 milioni.

Migliora anche la qualità del credito con il flusso di crediti deteriorati da crediti in bonis al livello più basso dalla nascita della banca con un calo dell'8% a 1,3 miliardi rispetto al trimestre precedente.

I dati trimestrali di Intesa Sanpaolo mostrano che lo stock di Npl è diminuito di 5 miliardi di euro negli ultimi dodici mesi, e che l'incidenza dei crediti deteriorati netti sul totale dei crediti si è ridotta dal 10 all'8,5%.

Al 30 settembre 2016, per finire, il Common Equity ratio pro-forma di Intesa Sanpaolo era pari al 13%. Le rettifiche sui crediti sono state pari a 917 milioni in linea con il secondo trimestre, ma superiori ai 769 milioni di un anno prima. Il complesso dei crediti deteriorati ammonta a 31 miliardi con un calo del 6,2% mentre le sofferenze ammontano a 15 miliardi e rappresentano il 4,1% degli impieghi con un grado di copertura del 60,5%. Completano il fronte dei ricavi 248 milioni di euro (da 1 milione lo scorso anno) da attività di negoziazione e 258 milioni (da 241 milioni lo scorso anno) da quelle assicurative. Il risultato ammonta a oltre 2,5 miliardi escludendo i contributi al fondo di risoluzione e sale a 3,2 miliardi di euro considerando la plusvalenza netta di 895 milioni relativa a Setefi e Intesa Sp Card che sarà contabilizzata nell'ultimo trimestre. Il board della banca ha anche confermato l'intenzione di distribuire tre miliardi di euro di dividendi cash per l'esercizio 2016.

Il risultato della gestione operativa è cresciuto del 9% a €1.919 milioni. I proventi operativi netti hanno infatti superato i 4 miliardi di euro e risultano in aumento del 6% rispetto al terzo trimestre 2015. Lo sottolinea, in una nota, l'a.d. di Intesa Sanpaolo, Carlo Messina.

Altre Notizie