Domenica, 25 Agosto, 2019

Intesa Sanpaolo, utile netto 9 mesi a 2,33 miliardi

Intesa Sanpaolo, utile netto 9 mesi a 2,33 miliardi Intesa Sanpaolo, utile netto 9 mesi a 2,33 miliardi
Esposti Saturniano | 05 Novembre, 2016, 11:39

Intesa segna poi nel terzo trimestre un utile di 628 milioni, rispetto ai 722 milioni dello stesso periodo del 2015 e ai 901 milioni del secondo trimestre di quest'anno. Escludendo i contributi al fondo di risoluzione e al fondo di garanzia dei depositi, l'utile netto del terzo trimestre 2016 sarebbe stato pari a 697 milioni di euro rispetto a 912 milioni del secondo trimestre 2016 e ai 724 milioni del terzo trimestre 2015.

"I primi nove mesi dimostrano la capacità di Intesa Sanpaolo di raggiungere risultati solidi in un contesto di notevole complessità: l'utile netto si attesta a 2,3 miliardi di euro, una cifra che sale a 3,2 miliardi se consideriamo anche la plusvalenza relativa alla cessione di Setefi e Intesa Sanpaolo Card". A fine settembre il common equity risulta pari al 13%. Nei 9 mesi l'utile ha raggiunto i 2,3 miliardi, in calo del 14,3% rispetto allo scorso anno. Il complesso dei crediti deteriorati ammonta a 31 miliardi con un calo del 6,2% mentre le sofferenze ammontano a 15 miliardi e rappresentano il 4,1% degli impieghi con un grado di copertura del 60,5%.

Intesa Sanpaolo conferma la sua solidità: la patrimonializzazione è resiliente e tutti i coefficienti di valutazione sul patrimonio risultato ben al di sopra dei requisiti di legge. "La nostra clientela ci affida attività finanziarie per circa 850 miliardi di euro, di questi circa 310 miliardi ci vengono affidati in gestione, con una crescita di 8 miliardi nell'ultimo trimestre".

Dall'inizio dell'anno l'apporto dato da Intesa Sanpaolo all'economia reale in Italia è di 34 miliardi (40 in totale), fato in rialzo del 17% rispetto allo stesso periodo del 2015.

Intesa ha riferito di aspettarsi una buona chiusura d'anno, verso "un utile netto consolidato superiore a quello del 2015 e coerente con l'impegno alla distribuzione di 3 miliardi di euro di dividendi cash per l'esercizio 2016, indicato nel piano di impresa 2014-2017".

Nessuna sorpresa per il mercato dalla trimestrale Intesa Sanpaolo: le azioni della banca si confermano in flessione nella sessione di venerdì, con un -1.18% di giornata.

Altre Notizie