Mercoledì, 17 Luglio, 2019

La sfida a Slack è ufficialmente lanciata — Microsoft Teams

La sfida a Slack è ufficialmente lanciata — Microsoft Teams La sfida a Slack è ufficialmente lanciata — Microsoft Teams
Acerboni Ferdinando | 05 Novembre, 2016, 09:33

Trattandosi di un prodotto Microsoft, non poteva mancare una profonda integrazione con i maggiori servizi dell'azienda, quali Skype per le chiamate e le videochiamate tra utenti, ma anche con gli strumenti più popolari di Office quali Word, Excel, PowerPoint e OneNote. Un esempio? Slack, la startup che ha la medesima finalità ed è già operativa sul mercato da tre anni, si è addirittura comprata una pagina del New York Times per scrivere, fra il sarcastico e il risentito: "Cara Microsoft, congratulazioni per l'annuncio di oggi".

Una contro-risposta che, tradotta in parole povere, dimostra che Slack non ha affatto paura della concorrenza, anche se si tratta di un colosso come quello di Redmond. La base di Microsoft Teams è data da Office 365 Groups, che permette di condividere le informazioni attraverso le varie app in maniera semplice e intuitiva: una serie di tab poste in cima alla dashboard permetteranno di cambiare ambiente di lavoro in maniera istantanea senza sovraccaricare il canale.

"Abbiamo l'obiettivo di rafforzare ogni persona e organizzazione con la tecnologia per rendere più produttivi i singoli o i gruppi", ha spiegato Satya Nadella, Ceo di Microsoft durante l'evento di New York insieme a Kirk Koenigsbauer, Office Corporate Vice President di Redmond. La piattaforma si arricchisce di ulteriori funzionalità di collaborazione che la rendono uno strumento universale in grado di rispondere alle esigenze di produttività e interazione dei team di lavoro dinamici.

La sfida a Slack è ufficialmente lanciata — Microsoft Teams

Per ora le reazioni della concorrenza sono state molto fredde, consapevoli della potenza di una piattaforma di questo tipo.

Come detto all'inizio, Teams è disponibile in preview solo per gli utenti Office 365 che hanno sottoscritto un abbonamento Business o Enterprise. Già disponibile in anteprima - l'applicazione può essere scaricata da Android, Windows e iOS - sarà definitiva nel corso del 2017.

Altre Notizie