Domenica, 15 Settembre, 2019

Istat: no accelerazione congiuntura a fine 2016

Istat: no accelerazione congiuntura a fine 2016 Istat: no accelerazione congiuntura a fine 2016
Esposti Saturniano | 05 Novembre, 2016, 07:32

"Alla base del peggioramento dei dati economici, vi è la grande incertezza sul futuro e la mancanza di ottimismo da parte delle famiglie, fattori che non sono stati adeguatamente contrastati dal Governo - prosegue Rienzi - Si avverte cioè la totale mancanza di misure atte ad incentivare la spesa e determinare quella crescita dei consumi senza la quale l'economia italiana non può ripartire". "L'indicatore anticipatore, tuttavia, non segnala prospettive di accelerazione dell'attività economica negli ultimi mesi dell'anno". Mese in cui, sottolinea, per la terza volta "la fiducia dei consumatori è diminuita rafforzando il trend negativo iniziato a gennaio". Il livello della produzione industriale ha segnato un aumento sostanziale ad agosto rispetto al mese precedente (+1,7%), determinando un incremento nella media del trimestre giugno-agosto 2016 (+0,4%) rispetto al trimestre precedente, e positivo è stato anche l'incremento congiunturale del valore delle esportazioni e delle importazioni (rispettivamente +2,6% e +4,4%), portando ad agosto il livello dei flussi commerciali con l'estero sui valori massimi da oltre un anno. Le pressioni deflative continuano a provenire dalle componenti maggiormente volatili che scontano, soprattutto nel caso degli energetici, gli effetti degli sviluppi passati dei corsi internazionali delle materie prime. Un elemento di preoccupazione nella nuova flessione dei prezzi e' pero' rappresentato dalla forte decelerazione dell'inflazione di fondo, che si e' portata vicino allo zero (+0,2% la crescita annua al netto di energetici, alimentari e tabacchi).

Nelle prospettive a breve termine l'economia italiana, dopo l'aumento rilevato a settembre, l'indicatore composito delle aspettative delle imprese è ancora salito ad ottobre, per effetto dell'avanzamento della fiducia nel settore manifatturiero, nei servizi e nelle costruzioni.

Altre Notizie