Mercoledì, 17 Ottobre, 2018

Il lungarno Torrigiani riapre con Mattarella

Il lungarno Torrigiani riapre con Mattarella Il lungarno Torrigiani riapre con Mattarella
Evangelisti Maggiorino | 05 Novembre, 2016, 03:16

Le immagini del crollo del Lungarno Torrigiani, il 25 maggio scorso, avevano fatto il giro del mondo: nel cuore di Firenze, tra Ponte alle Grazie e Ponte Vecchio, un lungo tratto di strada era venuto giù a causa di uno smottamento dovuto alla rottura di una condotta idrica. La riapertura sarà preceduta dal passaggio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, intorno alle 16.35. Mattarella è giunto sul lungarno sul lato opposto a quello sul quale sorge la Galleria degli Uffizi, insieme al sindaco Dario Nardella e al ministro per i beni culturali Dario Franceschini. Sua la prima passeggiata sul Lungarno riasfaltato.

"Non faremo nessuna cerimonia perchè non si tratta di una nuova opera pubblica - spiega il sindaco Nardella - ma credo che a Firenze abbiamo dimostrato che quando si è trattato di ricostruire una zona importante colpita da un evento drammatico, possiamo essere al livello dei giapponesi senza vergognarci".

Il presidente della Repubblica ha ricambiato i saluti dei fiorentini e ha voluto stringere la mano agli operai che per cinque mesi hanno lavorato giorno e notte nel cantiere sul lungarno. Quel 25 maggio è stato come ripiombare nel terrore e nella paura dei giorni dell'alluvione.

Altre Notizie