Sabato, 19 Ottobre, 2019

Radio Maria: "terremoto, castigo divino per unioni civili"

Radio Maria smentisce l'Espresso sulla sua pagina Facebook La smentita ufficiale
Evangelisti Maggiorino | 04 Novembre, 2016, 06:06

Il terremoto è un castigo divino che si abbatte sull'Italia a causa dell'approvazione delle unioni civili. "Dal punto di vista teologico questi disastri sono una conseguenza del peccato originale, e quindi si possono considerare come castigo del peccato originale, anche se la parola non piace".

E' il 30 ottobre, sono passate poche ore da una delle scosse più potenti delle tantissime che in queste ultime settimane hanno messo in ginocchio tanti comuni del centro Italia, dall'Umbria alle Marche, dal Lazio all'Abruzzo.

Quella del "Castigo divino" è stata - per altro - la teoria esposta nei giorni scorsi anche dal viceministro israeliano Ayoob Kara, il quale - con l'idea della "risposta di Dio per la votazione dell'Italia in sede Unesco su Gerusalemme - per poco non ha creato un incidente diplomatico poco prima che ilpresidente della Repubblica Sergio Mattarella si recasse in Israele".

Padre Fanzaga non è comunque nuovo a uscite infelici: proprio lui aveva augurato la morte alla senatrice Monica Cirinnà e, in un'altra occasione, aveva sostenuto che i giornalisti Nuzzi e Fittipaldi, che avevano svelato gli scandali del Vaticano, fossero "da impiccare". Lo scorso febbraio, all'indomani dell'approvazione della Legge Cirinnà, Padre Fanzaga dichiarò "Brinda a Prosecco, eh eh, alla vittoria. Signora, arriverà anche il funerale".

Altre Notizie