Lunedi, 30 Marzo, 2020

Europa League, pareggio di Roma e Sassuolo

Europa League, pareggio di Roma e Sassuolo Europa League, pareggio di Roma e Sassuolo
Cacciopini Corbiniano | 01 Novembre, 2016, 18:25

All'Olimpico i giallorossi vengono raggiunti sul 3-3 dall'Austria Vienna, che guida il girone proprio in condominio con la squadra di Spalletti. Al 24' il croato si ripete su perfetto assist di Astori e gara saldamente nelle mani della Fiorentina, grazie anche alle parate di Tatarusanu.

Punto prezioso per il Sassuolo che a Vienna pareggia 1-1 col Rapid.

Anche dopo il vantaggio il Rapid ha imposto alla partita ritmi altissimi, sfruttando l'intraprendenza di Shaub che sfiora il raddoppio e due minuti dopo ha servito Murg in piena area, ma Consigli è stato bravo a neutralizzare il tiro.

Marcatori: Schaub al 7' p.t., aut. I neroverdi vanno in bambola: passaggio orizzontale sciagurato di Magnanelli sulla propria trequarti, ancora Schaub recupera e si accentra per poi incrociare un sinistro che va fuori di pochissimo.

Di Francesco ha in mente un moderato turnover per fronteggiare la formazione del Rapid Vienna. Il portiere austriaco Almer, esce in barella per una distorsione al ginocchio.

Fiacca anche la ripresa con Di Francesco che prova a ravvivare il gioco inserendo Defrel al posto di Ragusa, senza ottenere l'effetto sperato.

Prima dell'intervallo spettacolare rovesciata di Jeolinton, Consigli devia sopra la traversa. Al 21′ della ripresa l'1-1 arriva su autogol di Schrammel. Di Francesco deve aver trovato gli argomenti giusti perché il Sassuolo cerca subito di sorprendere gli austriaci che hanno speso parecchio.

RAPID VIENNA (4-2-3-1): Strebinger; Pavelic, Dibon (dal 2' s.t. Hofmann), Schosswendter, Schrammel, Schwab, Mocinic, Schaub, Traustason (dal 28' s.t. Jelic), Murg (dal 19′ s.t. Grahovac), Joelinton A disp. A disposizione: Novota; Kvilitaia, Auer, Szanto.

Arbitro: sig. Miguel (Portogallo).

Altre Notizie