Giovedi, 20 Giugno, 2019

Ingv: da ieri sera oltre 200 scosse tra Marche e Umbria

Terremoto altre 100 scosse nella notte la più forte di magnitudo 3.5 Ingv: da ieri sera oltre 200 scosse tra Marche e Umbria
Acerboni Ferdinando | 29 Ottobre, 2016, 15:43

Il sisma poi si è verificato nella zona di Macerata, dalle ore 10.02 e fino alle ore 10.45, 10 le scosse registrate: in successione, i movimenti tellurici hanno fatto registrare magnitudo 2.4, 2.3, 4.4 alle ore 10,21, 3.1, 2.6, 2.4, 3.0, e per 2 volte 3.3.

Le notizie dal profilo Twitter dell'Ingv sulle scosse iniziate il 26 ottobre nell'Italia centrale. Sono oltre 40 quelli di magnitudo compresa tra 3 e 4, tre i terremoti localizzati di magnitudo compresa tra 4 e 5 e due di magnitudo maggiore di 5. La prima, di magnitudo 4,5, è avvenuta alle 23:42 di mercoledì a Castelsantangelo sul Nera e le altre tre sono state registrate a partire dalle primissime ore della mattinata di ieri.

Dopo il terremoto delle 19.10 e fino alle 23 sono state circa 60 le scosse registrate dalla Rete sismica nazionale dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) nel centro Italia.

Nella foto: La mappa della sequenza sismica dal 24 agosto 2016 al 27 ottobre 2016 (ore 8.00).

La mappa della sequenza sismica dal 24 agosto 2016 al 27 ottobre 2016 (ore 8.00). La stella bianca è l'evento di magnitudo 5.4 del 24 agosto.

Confermato anche il legame con il terremoto del 24 agosto nel Reatino: "la sismicità - ha osservato Amato - riguarda la zona a Nord di Norcia, che corrisponde alla propaggine settentrionale dell'area che si è attivata in agosto".

Altre Notizie