Lunedi, 14 Ottobre, 2019

Le baby prostitute dei Parioli, in carcere la mamma di una ragazzina

957980_20150403_babysquillo Le baby prostitute dei Parioli, in carcere la mamma di una ragazzina
Evangelisti Maggiorino | 28 Ottobre, 2016, 18:04

La sentenza di condanna nei confronti della donna, una 46 enne romana, è diventata definitiva dopo che si è pronunciata anche la Corte di Cassazione.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro hanno arrestato la mamma di una delle giovanissime ragazze coinvolte nello scandalo delle cosiddette "prostitute minorenni ai Parioli", portato alla luce, nell'ottobre del 2013, dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di via in Selci. I carabinieri di Roma Montesacro hanno così notificato alla donna il conseguente ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d'Appello di Roma. Nel corso delle indagini i carabinieri avevano scoperto che, non solo la donna era al corrente dell' attività che la figlia e le amiche svolgevano, ma che ne gestiva gli affari allargando il giro di clienti e percependo una parte dei ricavi. La risposta della figlia era: "Non mi puoi ritirare mamma, non c'ho 16 anni, non lo puoi fare". A capo dell'organizzazione criminale è risultato Mirko Ieni, condannato a dieci anni di carcere. La madre la spronava "ad organizzarsi".

"ALLA PROF HO DETTO CHE STAVI MALE" - La scuola frequentata dalla ragazzina 14enne aveva notato dei problemi riguardo al comportamento e alle numerose assenze della studentessa e per questo si era attivata con i docenti, la preside e i servizi sociali.

Ci sono aggiornamenti sulla vicenda delle Baby squillo dei Parioli (quartiere di Roma), vicenda che scoppiò diversi mesi fa ormai.

Altre Notizie