Martedì, 17 Settembre, 2019

MacBook Pro negli scatti di macOS Sierra 10.12.1

Machelli Zaccheo | 28 Ottobre, 2016, 14:13

Si tratta del display Multi-Touch Retina chiamato Touch Bar, che sostituisce la tradizionale fila di tasti funzione.

Sebbene manchi la conferma ufficiale da parte di Apple, le immagini corrispondono a ciò che le indiscrezioni hanno indicato nelle ultime settimane.

In attesa della fine del countdown e l'inizio della presentazione, vi anticipiamo che tra gli addetti ai lavori si è praticamente certi dell'introduzione di "Magic Toolbar", un piccolo display Oled stretto e lungo posizionato tra la tastiera e il display da sfruttare come comodo centro notifiche. L'articolo continua qui sotto. E' anche il più potente MacBook Pro di sempre, essendo dotato di processori quad-core e dual-core di sesta generazione, prestazioni grafiche fino a 2.3 volte superiori rispetto alla generazione precedente, SSD ultra veloce e fino a quattro porte Thunderbolt 3. Fortunatamente possono andare più che bene prodotti di terzi parti che possono essere acquistati, magari su Amazon o in altri famosi eShop, ad un prezzo decisamente più competitivo.

In questi dati rientrano, per la prima volta, i dati di vendita legati ad iPhone 7 che, tuttavia, è stato disponibile per l'acquisto per un tempo pari ad una sola settimana prima della chiusura del Q4 di Apple e in scorte e modelli limitati, quindi il dispositivo potrebbe non aver avuto un grosso impatto sui risultati di questo trimestre.

I prezzi? Il modello base da 13 pollici (Processore 2,0GHz e archiviazione 256GB) ha un prezzo di 1.749 euro; il modello da 2,9GHz e archiviazione da 256GB ha un prezzo di 2.099 euro; il modello da 2,9GHZ e archiviazione da 512GB ha un costo di 2.299 euro. Entrambi i MacBook vantano fino a 10 ore di autonomia. Touch ID, si trova accanto alla Touch Bar, ed è rivestito in vetro zaffiro ed alimentato da un nuovo chip Apple T1. Potenza e prestazioni non mancano, nemmeno sul modello base, anche se magari chi ha intenzione di fare attività impegnative come il montaggio video vorrà forse scegliere le opzioni migliori.

Meno sicura la presenza di un sensore d'impronte digitali per sbloccare il computer, una tecnologia facilmente utilizzabile e simile a quella utilizzata su iPhone con il Touch ID. "Con la nuova feature, i MacBook partono da 2099 euro (13") fino ad arrivare ai 3299 del per il meglio del meglio del 15 pollici. Sono realizzati completamente in alluminio di colore grigio scuro in due versioni, da 13 e da 15 pollici.

Il nuovo MacBook Pro è dotato di un guscio unibody dal design nuovo e interamente in metallo che crea un prodotto rigido e solido ma anche sottile e leggero. Stiamo ovviamente parlando del nuovo MacBook Pro presentato da Apple durante il Keynote di oggi. Le immagini vengono mostrate a schermo intero sul display principale, mentre la Touch Bar mostra le miniature per consentire un accesso più rapido.

Apple presenterà anche i nuovi iPad?

A livello estetico, infatti, i corpi in alluminio dei nuovi MacBook Pro dovrebbero essere più sottili, leggeri e forse anche con i bordi più arrotondati. Al suo interno c'è un processore Intel Core i5/i7 e memoria SSD fino a 2 TB, a seconda delle configurazioni dei due modelli da 13 e 15 pollici.

Altre Notizie